Attaccante Juventus
Mario Mandzukic © Getty Images

La Juventus è scesa in campo quest’oggi nel primo pomeriggio a vinovo. Nel centro tecnico bianconero non c’erano ben 16 giocatori impegnati con le rispettive nazionali, anche se nelle prossime ore cominceranno ad esserci alla spicciolata i primi rientri. A cominciare dai vari Buffon, Barzagli, Chiellini e Bernardeschi che sono stati impegnati ieri nella sfortunata partita che ha visto l’Italia non riuscire a sopravanzare la Svezia, pagando il pari a reti bianche di San Siro con l’eliminazione dalla fase finale dei Mondiali 2018.

Nelle prossime ore è atteso poi a Torino anche Juan Cuadrado, che con la Colombia ha accusato un acciacco muscolare e ha ottenuto il permesso di lasciare in anticipo i Cafeteros. A Vinovo intanto Massimiliano Allegri ha lavorato con gli effettivi a disposizione in vista della trasferta che la Juventus affronterà a Genova domenica prossima contro la Sampdoria.

Juventus, Pjanic sotto osservazione

L’inizio della sessione odierna si è avuto intorno alle ore 13:00, e la prima cosa fatta in casa Juventus è stata monitorare le condizioni di Miralem Pjanic. Il bosniaco non era stato convocato per la partita contro il Benevento di dieci giorni fa, ma è apparso comunque in ripresa già da qualche giorno. Ad ogni modo non verranno forzati i tempi per recuperarlo, anche allo scopo di averlo al massimo della condizione contro il Barcellona la prossima settimana in Champions League. Sono tornati regolarmente in gruppo Mandzukic, Lichtsteiner e Benatia, che hanno ottenuto il pass per Russia 2018 negli ultimi giorni. In ripresa anche Howedes