Orsolini attaccante Juventus
Riccardo Orsolini ©Getty Images

 

In gol, e che gol, con l’Under 21. Riccardo Orsolini è una delle colonne della nouvelle vague azzurra, uno che in questi tempi bui è uno squarcio di luce per il futuro della Nazionale italiana. Protagonista assoluto in Under 20, ora protagonista anche con l’Under 21. La sua rete quasi sulla sirena nella sfida contro la Russia ha fatto esultare tutti, soprattutto la Juventus proprietaria del suo cartellino, ma era impossibile non pensare ad una persona in particolare. E chi se non Gian Piero Gasperini? Incalzato dall’inviato di Sky, Orsolini ha risposto in maniera diplomatica: “Un gol per Gasperini? Ma no, spero solo sia felice di avermi visto andare in gol, e spero di scendere in campo nelle prossime partite”. Dichiarazioni senza alcuna vena polemica, va detto. Ma il problema c’è, e con l’approssimarsi del calciomercato Juventus di gennaio va sicuramente preso in considerazione.

 

Orsolini attaccante Atalanta
Riccardo Orsolini ©Getty Images

Calciomercato Juventus, Orsolini segna ma non gioca: a gennaio si cambia aria?

I bianconeri sanno di avere in casa un patrimonio niente male, magari ancora un po’ acerbo ma sicuramente futuribilissimo. Per questo in estate la Juventus ha deciso di prestare Orsolini all’Atalanta pur senza perdere il controllo sul suo cartellino, sperando che un mentore come Gasperini sarebbe stato il suo trampolino di lancio perfetto. Ma al momento le cose non stanno andando come sperato: cinque spezzoni di gara in campionato, tutti da subentrato, per un totale di 78 minuti complessivi, a cui vanno sommati i 36 in Europa League contro il Limassol. Poco, davvero poco per un talento del genere. Giovane (classe ’97), ma non giovanissimo, comunque non abbastanza per guardare tutti dalla panchina. Orsolini ha bisogno di giocare, questo è fuori discussione, e per questo a gennaio il prestito potrebbe terminare per cambiare aria. Improbabile il ritorno alla Juve, molto più probabile un nuovo prestito in un’altra società “amica” che gli dia un minutaggio maggiore. Le opzioni? Viene da pensare al Bologna, alle prese col grave infortunio a Federico Di Francesco, oppure al Sassuolo che fa spesso i conti con i problemi fisici di Berardi. E poi il Verona, oppure il Genoa, sempre a caccia di esterni di spessore tecnico. Difficile dire ora dove andrà Orsolini, di certo è sempre più probabile che vada via. A meno che quel gol alla Russia non abbia convinto anche Gasperini: in fondo se gioca titolare l’Atalanta col suo tecnico youngsters-friendly resta comunque l’opzione più interessante per la sua crescita.