Esterno Juventus
Juan Cuadrado © Getty Images

Si sono conclusi ieri gli impegni dei giocatori della Juventus con le rispettive selezioni ma come sempre gli strascichi derivanti dalle nazionali non mancano. Questa volta è toccato a Juan Cuadrado, che è rientrato in anticipo, saltando l’amichevole della Colombia in Cina, a causa di un problema all’adduttore della gamba sinistra. L’esterno colombiano ha ricevuto il via libera per rientrare in anticipo a Torino ed è stato subito sottoposto a tutti gli esami del caso. Massimiliano Allegri incrocia dunque le dita in attesa di ulteriori sviluppi riguardo l’entità dell’infortunio. Quella dell’ex Chelsea sarebbe una pesante perdita per la Juventus in vista delle numerose partite che vedranno i bianconeri impegnati fino al 2018. Cuadrado lavora quindi a parte, con un programma personalizzato, e con l’obiettivo di tornare il prima possibile in campo per dar manforte ai suoi compagni prossimamente impegnati contro la Sampdoria in campionato.

Juventus, il rientro di Cuadrado

Intanto la Juventus continua a lavorare in vista della ripresa del campionato. Allegri avrà l’intera rosa a disposizione per preparare la sfida con la Sampdoria fatta eccezione per il colombiano. Ieri la ripresa a Vinovo: “Dopo un giorno di riposo, è ripresa la preparazione della Juventus in vista della sfida di campionato che vedrà i ragazzi di Allegri in campo domenica prossima alle 15 a Marassi in casa della Sampdoria. Tra i nazionali oltre ai rientri di Mario Mandzukic, Stephan Lichtsteiner e Medhi Benatia,si sono visti a Vinovo Giorgio Chiellini (che ha svolto attività di scarico) e Juan Cuadrado che, rientrato anticipatamente dal ritiro della Colombia, ha svolto lavoro personalizzato per un affaticamento all’adduttore sinistro”.

Appare complicato vedere Cuadrado in campo dal 1′ minuto contro la Samp. Decisamente più plausibile il suo impiego contro il Barcellona in Champions.