Esterno Juventus
Juan Cuadrado © Getty Images

La Juventus, con il successo in casa dell’Olympiakos in cui ha brillato Bernardeschi, ha centrato la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, spuntando così con un segno positivo la casella relativa al raggiungimento del primo obiettivo stagionale. E questo a soli cinque quattro giorni di distanza dalla importantissima vittoria di Napoli, che ha di fatto rilanciato le ambizioni dei bianconeri anche in ambito scudetto. Si arriva così alla sfida contro l’Inter di sabato sera nel miglior modo possibile. Nel frattempo, alla gara contro i nerazzurri farà seguito lunedì 11 a mezzogiorno il sorteggio di quelli che saranno gli ottavi, per l’appunto. La Juventus si è qualificata al secondo posto nel suo girone, alle spalle del Barcellona capolista, ed in virtù di ciò è possibile stilare l’elenco delle compagini che potrebbero incrociare il proprio cammino con quello dei bianconeri. La Juventus affronterà una prima piazzata degli altri raggruppamenti, ad eccezione della Roma, che fa parte dello stesso paese, e del Barcellona, reduce dallo stesso gruppo.

Champions League
©Getty Images

Juventus, i nomi della possibile avversaria agli ottavi

La griglia dei club ammessi agli ottavi è ancora provvisoria e si concluderà questa sera, anche se già c’è la certezza di vedere alcune compagini finire in testa all’interno del proprio gruppo. È il caso del Manchester City, già irraggiungibile da tempo in testa nel girone del Napoli. Per la Juventus sarà possibile incontrare tra febbraio e marzo una tra il Manchester United di Mourinho oltre che degli ex Pogba e Ibrahimovic, il Paris Saint-Germain di un altro ex, Dani Alves, lo stesso Manchester City di Pep Guardiola, il Besiktas ed il Tottenham. Bisogna stabilire le gerarchie nel girone E, con ben tre squadre in lizza per la qualificazione agli ottavi (Liverpool, Siviglia e Spartak Mosca). Nelle prime due militano due giocatori accostati con insistenza alla Juventus: Emre Can e N’Zonzi.