Barbara Bonansea © Getty Images

Anno nuovo, vecchie abitudini per la Juventus Women di coach Guarino. La squadra femminile supera per 6-0 il Chievo, mantiene l’imbattibilità stagionale e consolida la vetta solitaria della classifica di Serie A. Intervistata ai microfoni di ‘JTV’, coach Rita Guarino si è complimentata con le proprie ragazze: “Era importante continuare con la marcia giusta dopo un 2017 così positivo. Le ragazze sono state brave a sbloccare subito la partita ed il resto è venuto da sé. Siamo contente a prescindere da chi ha segnato. La prestazione generale è stata ottima. Temevo la prima partita dell’anno dopo la sosta, ma devo complimentarmi con le ragazze per l’atteggiamento espresso per tutti i 90 minuti”.

Juventus Women, coach Guarino guarda avanti

L’ex ct della Nazionale italiana ha poi analizzato il match: “Il primo tempo è stato ottimo e anche nella ripresa a sprazzi abbiamo fatto molto bene. Fisicamente reggiamo bene le partite e alla lunga dimostriamo di avere più tenuta degli altri. Abbiamo questa capacità di trasformarci durante una partita, tutte sono disponibili e con un’ottima attitudine”. Coach Guarino non vuole sentir parlare di scudetto in casa Juventus: “Noi come sempre pensiamo già alla prossima gara pensando di fare il nostro meglio per raggiungere qualcosa d’importante. Il nostro percorso non si ferma. In tante andranno via per la pausa per le Nazionali, ma continueremo a lavorare aspettando l’arrivo di tutte per raggiungere il meglio della condizione”. Un commento, infine, sulla solidissima fase difensiva della squadra bianconera: “Devo fare un plauso alle ragazze per tenere sempre alta la tensione e l’organizzazione”.