juvelive.it

Juventus-Tottenham termina 2-2. All’iniziale doppio vantaggio bianconero targato Gonzalo Higuain, hanno risposto Harry Kane ed Eriksen. In conferenza stampa, Massimiliano Allegri ha commentato così l’incontro: “Il Tottenham ha avuto un blackout quando siamo andati sul 2-0, poi ha ripreso coraggio una volta segnato il 2-1. Ora andiamo a Londra e ci giocheremo una finale. squadra è partita bene. La squadra è partita forte, poi abbiamo avuto delle difficoltà nel gestire la palla; loro sono stati bravi a pressarci. Nel secondo tempo abbiamo concesso poco e ci siamo messi in campo in maniera diversa. Abbiamo preso il 2-2 sull’unico tiro che hanno fatto nella ripresa. Il calcio ti dà e ti toglie, qualcuno pensava che la Juventus stasera dovesse vincere 4-0. Forse le due finali giocate hanno fatto male a qualcuno”. 

Juventus-Tottenham, Allegri parla in conferenza

L’allenatore della Juventus ha fatto poi un punto sugli infortunati: “Domani Dybala si aggregherà alla squadra, Matuidi sta andando bene. Ora abbiamo il derby e poi anche il ritorno di semifinale di Coppa”. 

Allegri ha avuto anche da ridire su alcuni commenti fatti: “La Juve gioca per vincere la Champions ma non è la favorita. Non si può andare tutti gli anni in finale. Da qui pensare che la Juve vinca 3-0 un ottavo ce ne passa. Non si ha idea della dimensione delle altre squadre, quest’anno la Champions è difficilissima. Il nostro obiettivo numero uno è lo scudetto e già quello non è facile. Che un 2-2 deprima l’ambiente non lo accetto. Non abbiamo perso 8-0. Abbiamo il 50% di possibilità di passare, così quante ne avevamo prima dell’andata”.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK