Howedes
Benedikt Howedes © Getty Images

Benedikt Howedes, difensore tedesco della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni in un’intervista sulla pagina Facebook della Juventus parlando, tra le altre cose, del suo rientro in campo: “Sto bene. Dopo più di due mesi sono tornato a disposizione e sono molto contento. Adesso è da più di una settimana che lavoro con la squadra, sono in forma”.  Il centrale bianconero si è ambientato subito in Italia: “Mi piace molto Torino, non ci sono molte differenze con la mia città natale. Ma lo stile di vita italiano mi piace molto. Mettere invece a confronto il calcio italiano e quello tedesco è molto difficile. Perché la lotta nel campionato italiano è più serrata rispetto alla Germania. C’è anche Mandzukic che parla tedesco. Avere nello spogliatoio compagni che parlano la tua lingua, sicuramente aiuta”.

Howedes, Allegri è un top allenatore

Il difensore tedesco, poi, ha svelato le sue emozioni al suo debutto in bianconero: “I tifosi della Juve sono fantastici, è stato un bel debutto il mio con la Juventus. È bellissimo giocare in questo stadio, spero di vivere molti altri momenti così. Non c’è molta differenza nel giocare in una difesa a tre o a quattro. Io gioco dove vuole l’allenatore”.  Poi Howedes ha parlato del suo rapporto con Allegri: “E’ ottimo, ho lavorato poco con lui a causa dei miei infortuni. Però è un allenatore che ha vinto molto alla Juve in Italia e ha raggiunto due finali di Champions League. È un grande allenatore. Infine, il tedesco ha parlato del futuro: “È molto importante per tutti i ragazzi aver avuto due giorni di riposo. Io lunedì e martedì mi sono allenato perché sono stato a lungo fermo a causa degli infortuni. Però per i ragazzi è stato importante avere un periodo da poter trascorrere con le famiglie per recuperare le energie”.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK