infortunio Higuain
Gonzalo Higuain © Getty

Mancano poco più di 48 ore a Juve-Atalanta, prossima sfida di campionato della truppa di Allegri dopo il derby vittorioso della scorsa settimana. Il tecnico bianconero deve fare ancora i conti con gli infortunati Juve. La sfortuna ha infatti perseguitato la ‘Vecchia Signora’ falcidiata dagli infortuni. Gli ultimi due hanno visto protagonisti Gonzalo Higuain e Federico Bernardeschi usciti entrambi acciaccati dal derby contro il Torino, proprio nel giorno in cui è tornato in campo Paulo Dybala. Se per l’attaccante ex Napoli non è detta l’ultima parola in vista della sfida all’Atalanta, situazione ben diversa e più grave è quella di Bernardeschi per il quale i tempi di recupero prevedono uno stop di circa un mese, dalle tre alle quattro settimane. Secondo Sky Sport la prossima settimana svolgerà esami per capire la reale entità dell’infortunio. Trauma distrattivo alla coscia sinistra invece per De Sciglio che dovrà restare fermo per almeno 15 giorni saltando con ogni probabilità anche la sfida contro il Tottenham.

Infortunati Juve, da Matuidi a Cuadrado: le condizioni dei bianconeri

Situazione ben delineata anche quella di Juan Cuadrado che secondo quanto riportato da Premium Sport dovrà rimanere ai box ancora per circa 3 settimane, saltando gli Spurs. Non arrivano però solo brutte notizie dagli infortunati Juve. Dopo l’infortunio muscolare accusato contro il Sassuolo e le gare saltate contro Fiorentina, Tottenham e Torino, Blaise Matuidi è tornato ad allenarsi in gruppo e sarà a disposizione di Allegri già dalla gara contro l’Atalanta. Tornerà titolare anche Mandzukic dopo la febbre dello scorso fine settimana, mentre è in procinto di tornare arruolabile anche il lungodegente Benedikt Howedes che ieri a Juventus TV ha detto: “Dopo più di due mesi e mezzo sono pronto a tornare in campo, e sono molto felice di essere di nuovo al lavoro con la squadra. Mi sono allenato con il gruppo negli ultimi 10 giorni e sono in forma”.