ritiro Buffon
Gigi Buffon @ Getty Images

Le motivazioni sono tutto. Questa frase è un po’ il motto di Gigi Buffon, che a 40 anni suonati vive un dilemma che Amleto gli fa un baffo: smettere o non smettere? Il ritiro di Buffon è ormai un argomento caldissimo da tempo immemore: i dubbi sul suo futuro non sono certo nati oggi e neppure ad inizio stagione, ma sono questioni che agitano l’ambiente Juventus già da qualche annetto. Lui intanto è sempre lì, continua a difendere la sua porta con costanza e abnegazione invidiabili e ora ha trovato anche uno scudiero che più affidabile non si può. La coppia Buffon-Szczesny è quella che ha garantito il rendimento da record che la difesa di Allegri sta tenendo in questo 2018. Zero gol subiti in campionato, uno solo preso nelle ultime 14 gare. Lo segnò Caceres, uno che Buffon conosce anche piuttosto bene. Dopo di lui il nulla, almeno in Italia. In Europa, nonostante le tre reti prese dal Tottenham, per fortuna non ci sono state ripercussioni.

Il ritiro di Buffon all’orizzonte della Juventus: Gigi va o resta?

Insomma, non è ancora dato sapere al 100% cosa sarà del ritiro di Gianluigi Buffon. I bene-informati dicono che in realtà ha già deciso, che a fine stagione smette e che questa storia vedrà la luce soltanto quando il campionato sarà terminato. E magari sarà terminata anche la Champions, magari con quel trionfo della Juventus che metterebbe l’ultimo punto esclamativo ad una carriera straordinaria. Lui intanto non sembra così convinto come gli altri, in merito alle decisioni che lui stesso dovrà prendere; e anche nell’ultima intervista, rilasciata dalla tenuta del fondatore di Eataly Oscar Farinetti, continua ad alimentare dubbi sul suo ritiro: “Quando smetterò? Le motivazioni sono tutto. Andrò avanti finché ho voglia di soffrire, di combattere. La mia molla, oltre alla passione, è sempre stata la voglia di fissare un obiettivo sempre più in alto. Ora, insieme alla società, dovrò capire come sto e se sono in grado di continuare. Sono comunque molto felice e grato per quello che è stata la mia carriera e per quello che penso di aver dato al Parma, alla Juve, alla Nazionale, al calcio”. Quindi, a voler leggere tra le righe, il ritiro di Gigi Buffon sembra ancora un enorme punto interrogativo. Parola di Gigi Buffon.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK