Allenatore Juventus Allegri SPAL-Juve
Massimiliano Allegri © Getty Images

Scudetto, Allegri dalla sede del CONI: “Servirà qualcosa di straordinario. Ora recuperiamo le energie”

Dimenticare subito il Napoli per ripartire nel migliore dei modi. La Juventus è ancora padrona del suo destino, ma non può più permettersi passi falsi. Ne è consapevole anche Massimiliano Allegri, che in mattinata ha rilasciato alcune dichiarazioni all’ingresso della sede del CONI, dove è in programma l’incontro tra arbitri, dirigenti, allenatori e calciatori di Serie A. L’allenatore toscano guarda già avanti: “Sapevamo che il campionato quest’anno sarebbe stato difficile e il Napoli sta facendo cose straordinarie. Ora mancano quattro partite, abbiamo una settimana per recuperare le energie e preparare al meglio questo finale. Bisogna essere bravi e avere la serenità perché abbiamo ancora un punto di vantaggio, bisogna fare qualcosa di straordinario”.

Juve-Napoli, Allegri sulla lotta scudetto

Il tecnico della Juventus è poi tornato a parlare dello scontro diretto di ieri sera: “La partita sicuramente non è stata bella. È stata una partita bloccata in cui loro hanno avuto un po’ più di gestione della palla, ma grandi occasioni non ce ne sono state. C’è stato questo episodio al 90′ in cui noi potevamo sicuramente fare meglio, ma il calcio è questo. Sono cose che succedono”. Testa dunque alle prossime sfide, in cui si deciderà tutto: “Ora ci aspettano partite difficili, così come ce l’hanno loro, e poi nel calcio non c’è mai niente di scontato. L’aspetto psicologico è molto importante, bisogna rimanere sereni. È un bel finale di stagione, molto interessante per tutti. Sono decisive tutte le partite”.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK