Uno degli elementi più interessanti di questa stagione calcistica è sicuramente Dennis Praet. Centrocampista classe ’94 di proprietà della Sampdoria, sta confermando al suo secondo anno in Italia quanto di buono si dice sul suo conto fin da quando era ragazzino. Ma è in questa stagione che ha trovato la completa maturazione anche grazie al lavoro dell’allenatore Giampaolo. Impiegato spesso da mezzala, nell’ultima partita di campionato è tornato a giocare da trequartista, in quello che è il suo ruolo naturale. E sono bastati pochi minuti per trovare subito il gol che ha aperto la strada alla vittoria contro il Cagliari. Praet è al centro dell’interesse di tantissime squadre italiane ed estere. Sarà uno dei nomi caldi del prossimo calciomercato: la Roma lo valuta da un anno e mezzo, ma ci sono anche Inter, Napoli e soprattutto Juventus. In seconda battuta i club esteri (spagnole e inglesi) perché al momento la volontà del belga è quella di restare in serie A.

Praet, c’è il Siviglia ma niente Champions

Sul centrocampista pende una clausola rescissoria da 26 milioni di euro, che gli agenti del ragazzo non hanno nessun interesse ad alzare. Senza contare che la Sampdoria, per proporre l’innalzamento, dovrebbe portare almeno a 2,5 milioni l’ingaggio annuale del ragazzo. Il destino di Praet si deciderà molto probabilmente a giugno, al massimo a luglio. L’asta è in divenire, L’Inter, al momento, sembra leggermente davanti a tutti, a patto di qualificarsi per la Champions. Una condizione che il belga considera prioritaria per il suo futuro. La situazione dei neroazzurri però è in bilico, soprattutto dopo la sconfitta al Meazza contro la Juventus. È per questo che ora i bianconeri sembrano passati in vantaggio nella corsa a Dennis Praet. Un interesse che però deve fare i conti con le altre pretendenti che soprattutto in Spagna sembrano aumentare. Secondo quanto riportato da Elgoldigital.com, anche il Siviglia ha messo gli occhi sul giocatore. Il club andaluso è pronto ad una rivoluzione in estate dopo il licenziamento di Vincenzo Montella e Praet è entrato nel mirino della dirigenza. Una trattativa che però non sembra possa concretizzarsi dato che il Siviglia rischia seriamente di non qualificarsi per l’Europa.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK