addio Buffon
Buffon ©Getty Images

Juve-Verona, lacrime Allegri – L’addio di Buffon in campo è stato suggellato con una sostituzione con tanto di standing ovation: l’allenatore bianconero commosso.

L’allenatore della Juventus ha concesso, al minuto 62 del match casalingo contro l’Hellas Verona, la standing ovation al portiere e capitano Buffon. Dopo aver salutato amici ed avversari in campo, l’estremo difensore si è diretto in panchina dove ha ricevuto l’abbraccio di tutti i suoi compagni. Allegri non ce l’ha fatta a contenere le lacrime: anche lui, come i tifosi sugli spalti, era visibilmente commosso dall’addio del numero uno. Le immagini delle telecamere hanno mostrato tutta la scena così come si è presentata. Tra gli abbracci e i saluti generali, il tecnico ha concesso una sola pacca sulla spalla al suo calciatore cercando di mantenere un certo controllo emotivo, ma è servito a poco. Le lacrime lo hanno tradito e il suo volto ha mostrato occhi gonfi e rossi. Una scenda indicativa.

Lacrima Allegri: l’addio di Buffon commuove tutti

La fiducia dell’allenatore nei confronti di Buffon non è mai stata messa in discussione, ma le lacrime alla sostituzione dello stesso sono un vero colpo al cuore per qualsiasi tifoso di calcio. Un saluto semplice quello di Allegri, quasi come se volesse allontanarsi subito dal portiere della Juventus per non farsi travolgere in quel vortice di emozione nel quale, invece, tutti si sono lasciati andare. Dai compagni agli avversari, passando per i tifosi e per milioni di spettatori incollati davanti allo schermo dalle proprie case: l’addio de campione del mondo non è passato assolutamente inosservato ed ha avuto (e sta ancora avendo) le attenzioni che merita.

La foto:

Allegri in lacrime
Allegri in lacrime

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK