Buffon Chiellini @ Getty Images

Capitano Juventus – I bianconeri affideranno a Chiellini la fascia da leader dopo l’addio di Buffon: c’è un preciso motivo.

Buffon ha dato l’addio alla Juventus dopo una carriera fatta di tanti premi e tante vittorie con i colori bianconeri addosso. Il momento della sua sostituzione durante il match con il Verona è stato toccante. Il numero uno è uscito tra le lacrime e gli applausi scroscianti di tutti i presenti allo stadio, e dopo aver ricevuto l’abbraccio non solo dai suoi compagni di squadra, ma anche dagli avversari. Si sono commossi un po’ tutti. Si è commosso Allegri, si sono commossi i suoi figli in tribuna. Ma è molto probabile che la lacrimuccia sia scappata a gran parte del mondo sportivo italiano e non solo. Con lui il club perde un pezzo di storia, forse il più pregiato di sempre. Ora c’è da fare i conti con il passaggio di consegna della fascia di capitano: andrà a Chiellini (è risaputo), ma per un preciso motivo.

Capitano Juventus, Chiellini l’ultima bandiera?

Che sia un uomo carismatico ed un vero leader di reparto non c’è dubbio, ma quello che i tifosi lecitamente potrebbero domandarsi è se considerare Giorgio Chiellini una ‘bandiera’ a tutti gli effetti del calcio. Non solo del mondo bianconero, dunque, ma di quello sportivo in generale. Che l’eredità da capitano della Juventus spetti a lui è fin troppo chiaro, ed il motivo infondo è semplice: il difensore è un veterano, un leader, un uomo squadra ed un gran professionista insieme. E a tutto questo vanno aggiunte le sue straordinarie doti atletiche. Nessuno meglio di lui, insomma, può meritare di ricevere un’eredità pesante come la fascia di capitano bianconera. Buffon l’aveva ereditata da Del Piero, Alex da Conte. E ancora, andando a ritroso, era stata di Vialli, Baggio e Tacconi. Tutte bandiere del calcio italiano: questa eredità potrebbe consegnare alla storia, così, una nuova icona assoluta.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK