Gigi Buffon ha salutato il pubblico bianconero in occasione della sua ultima sfida con la maglia della Juventus. Una vittoria contro il Verona passata in secondo piano a scudetto ormai acquisito. Il numero uno ha abbracciato i propri tifosi in un addio che ha commosso l’intero mondo del calcio. Un campione assoluto, che ha fatto la storia di questo sport e che si è affermato come uno dei migliori di sempre nel proprio ruolo.Buffon, addio Juventus
Addio alla Juventus, ma non al calcio giocato. Gigi ha chiesto qualche giorno di riflessione, ma sembra pronto ad accettare l’offerta del PSG. Un biennale che gli darebbe l’occasione di provare a sollevare l’unico trofeo che manca alla sua gloriosa carriera: la Champions League.

Il Tapiro d’Oro

Buffon è stato omaggiato dall’inviato di Striscia La Notizia Valerio Staffelli con il Tapiro d’Oro. Questa sera andrà in onda il servizio registrato a Milano, a margine della partita di addio al calcio di Andrea Pirlo. Ecco il commento di Gigi: “Sono felice perché ho passato i giorni più belli della mia vita alla Juventus. Sposo in pieno tutti i modi di operare della società. Posso solo ringraziare il presidente, purtroppo gli anni passano. È finito un ciclo, ci sono portieri più giovani e più forti. Bisogna andare via nel momento opportuno e il momento era quello giusto”.

Staffelli ha intervistato anche l’amministratore delegato Beppe Marotta: “Buffon è un grande, ha lasciato un gran patrimonio di valori. Se ha voglia di giocare vada a giocare, se non ha voglia di giocare per lui la porta della Juve è sempre aperta“.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK