Sami Khedira Germania Messico
Sami Khedira © Getty Images

Dura un’ora la partita di Sami Khedira nella sfida Germania-Messico valida per la prima giornata del girone F dei Mondiali di Russia. Una prova mediocre da parte del centrocampista centrale che paga una prestazione collettiva davvero sottotono da parte dei tedeschi. Una sconfitta che pesa tantissimo per i campioni del mondo in carica e che complica notevolmente il cammino. Fin dalle prime battute il palleggio veloce dei messicani e l’intraprendenza dell’undici del ct Osorio hanno sorpreso gli undici messi in campo da Loew. Una prestazione entusiasmante culminata con il gol di Lozano al 35′ del primo tempo. Una rete, quella del giocatore messicano, cui la Germania non è riuscita a rispondere, nonostante un netto predominio sul piano del possesso palla e delle iniziative, in particolare nella ripresa.

Khedira insufficiente, panchina per Douglas Costa

Impietosi i voti partita per Sami Khedira. Il centrocampista della Juventus ha perso palla sull’azione che ha portato al gol vittoria, ma per tutta la partita è sembrato spaesato e non in grado di contrastare il dinamismo degli avversari. Un atteggiamento quasi spocchioso, di tutti e non solo di Khedira, che ha portato poi alla clamorosa sconfitta. Giornata negativa anche per Douglas Costa. Nella partita che il Brasile ha pareggiato 1-1 contro la Svizzera, l’esterno d’attacco non è sceso in campo nonostante la necessità dei verdeoro di agguantare la vittoria. Per la cronaca al gran gol di Coutinho nel primo tempo ha risposto di testa Zuber, dopo cinque minuti nella ripresa. Per il Brasile e la Germania, tra le favorite per la vittoria finale, il Mondiale di Russia parte subito in salita. L’occasione di riscattarsi e ritrovare la strada smarrita arriva nel weekend. Il Brasile affronterà Costa Rica venerdì alle 14. Per la Germania invece è subito partita da dentro o fuori con lo scontro diretto sabato alle 20 contro la Svezia, a punteggio pieno dopo la vittoria sulla Corea del Sud.