Emre Can è stato ufficializzato oggi dalla Juventus. Un colpo a costo zero inseguito da mesi, finalmente concretizzatosi. Visite mediche al JMedical in mattinata, poi la firma e l’annuncio del rinforzo per il centrocampo. La Vecchia Signora coglie ogni occasione di mercato per migliorare ancora e provare a sferrare l’attacco decisivo alla Champions League. L’obiettivo resta vincere tutto: in Italia l’egemonia è ormai affermata, manca soltanto la coppa europea dalle grandi orecchie.

Emre Can [Getty Images]

Le prime parole

Il nuovo acquisto si è presentato oggi ai microfoni ufficiali del club: “Questo è un giorno fantastico per me, uno dei più belli della mia vita. Sono molto felice di essere qui e ovviamente si percepisce subito la grandezza di questo club. Sono appena stato al JMedical, una struttura grandissima, così come lo è la sede della società. Ho scelto la Juventus perché la seguo fin da piccolo, è un grande club. Quando avevo sei anni – racconta Emre Can – il mio allenatore mi diceva che un giorno avrei giocato con la maglia della Juventus. Oggi sono qui, voglio vincere con questo club”.

Scudetto nel mirino

Emre Can ha poi concluso: “Non è mai semplice vincere lo scudetto, ma deve essere ancora il nostro obiettivo. In Italia ci sono grandi squadre, la Serie A è in crescita. Ho scelto il 23 perché mi piace, mi ha sempre portato fortuna. Ho parlato con Allegri, non vedo l’ora di poter lavorare con lui. E’ stato un colloquio positivo, forza Juve”.