Mattia Caldara alla Juventus
Calciomercato Juventus, Mattia Caldara

Mattia Caldara, Zanchi in ESCLUSIVA: “Colpo di calciomercato della Juventus”. L’ex difensore bianconero ci racconta il difensore che è arrivato alla Juve dall’Atalanta dopo un prestito di un anno e mezzo.

La Juventus, cerca di rinnovarsi e punta a farlo soprattutto in difesa. Le conferme di Chiellini e Barzagli sono certezze per Allegri, ma si deve guardare al futuro, oltre all’arrivo di Spinazzola, la Juventus ha portato a Torino un nuovo e promettente difensore italiano, l’ex atalantino Mattia Caldara. Difensore moderno e con grandi prospettive future, inizierà la sua avventura a Torino a partire da luglio quando la squadra inizierà il ritiro. Una grande occasione per un ragazzo considerato uno dei talenti più puri del nostro calcio negli ultimi anni.

Mattia Caldara, ce lo racconta Marco Zanchi

Calciomercato Juventus, Mattia Caldara
Mattia Caldara alla Juventus

La redazione di Juvelive ha contattato l’ex difensore bianconero Marco Zanchi, che al microfono del nostro Remigare Giovanni ha detto la sua sul neo acquisto, dichiarando: “Caldara lo reputo uno dei profili più interessanti che il calcio ha proposto in questi ultimi anni. Ha avuto anche la fortuna e la capacità di giocare con continuità con la maglia dell’Atalanta, dimostrando di essere pronto per un grande club. E’ secondo me anche un grande professionista, ha lavorato sodo durante questi ultimi anni e merita il palcoscenico bianconero. Non so se giocherà da titolare da subito, ma avere accanto a se giocatori come Barzagli e Chiellini lo aiuterà tanto. Non è semplice passare da una realtà come quella bergamasca a quella della Juventus. Le pressioni sono diverse, ma sono sicuro conoscendo l’ambiente bianconero che la squadra lo aiuterà ad inserirsi a poter crescere e dimostrare tutto il suo valore, anche con l’aiuto di un allenatore esperto come Massimiliano Allegri che sa come gestire giovani talenti, come già fatto in passato con Rugani.

Marco Zanchi dunque promuove a pieno l’acquisto della Juventus e crede fermamente nella consacrazione del talento bergamasco già a partire dalla prossima stagione, ormai alle porte.