Alex Sandro, difensore della Juventus 2018/19

0
191
Alex Sandro calciomercato juventus terzino sinistro
Alex Sandro @ Getty Images

Alex Sandro chi è? Difensore laterale della Juventus 2018/19. Una freccia verdeoro sulla fascia sinistra bianconera.

Alex Sandro Lobo Silva, più conosciuto come Alex Sandro, nasce a Catanduva (Brasile) il 26 gennaio 1991. La carriera del laterale brasiliano inizia nel 2006, nelle fila dell’Atlético Paranaense, in due anni, gioca sia con la Primavera che con la prima squadra maturando una buona esperienza. Dopo questa prima avventura da calciatore, si trasferisce in Uruguay al Deportivo Maldonado, che pensa di cederlo al Santos per due stagioni. Si mette in mostra al punto di essere osservato con attenzione da diversi club europei, tra questi il Manchester United, il Liverpool, ma soprattutto il Porto. Ed infatti, sono proprio i lusitani ad acquistarlo il 23 luglio 2011 facendogli subito firmare un contratto di durata quinquennale con una clausola rescissoria di 50 milioni di euro. Si rivela uno dei giocatori più forti e determinanti per le vittorie della squadra portoghese. Complessivamente con il Porto ha messo insieme 137 presenze e 3 gol vincendo due campionati Portoghesi e tre supercoppa nazionali.

Alex Sandro, difensore della Juventus 2018/19

Alex Sandro esultanza
Alex Sandro © Getty Images
Nell’estate del 2015 viene ceduto per una cifra pari a 26 milioni di euro alla Juventus. Nella prima stagione in bianconero si contende la maglia da titolare con il francese Evra, rivelandosi uno dei grandi acquisti della società bianconera. Infatti nella stagione seguente conquista definitivamente il posto da titolare, disputando partite di altissimo livello grazie alle sue sgroppate sulla fascia, ai numerosi dribbling e assist per i compagni in zona gol. Con l’aiuto dei bianconeri e del tecnico Massimiliano Allegri, Alex Sandro migliora sensibilmente anche in fase difensiva, dimostrandosi terzino completo e determinante per le sorti di molte partite.
Nel 2011 viene convocato in nazionale in una gara amichevole contro il Gabon. Dopo questa prima apparizione si allontana un pò dalla selezione verdeoro, ma le buone prestazioni con la Juventus gli consentono di tornare nel giro della Nazionale brasiliana, dove ad oggi ha collezionato 9 presenze. In Brasile grazie alle sue giocate sulla fascia è stato più volte paragonato a Roberto Carlos. Può tranquillamente giocare come esterno sinistro oppure come ala, bravo a spingere sulla fascia e a mettere interessanti assist, ha nel tempo imparato a anche a fare una fase difensiva più europea, bravo nei tackle e nelle diagonali di chiusura.
Giovanni Remigare