Chievo-Juvenus Serie A Bani Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo @ Getty Images

All’Allianz Stadium di Torino si è giocata la seconda giornata di campionato di Juventus e Lazio. La sfida ha visto l’esordio nel nostro tra le mura amiche del portoghese Cristiano Ronaldo.

La squadra di Massimiliano Allegri aveva intenzione di continuare al meglio la nuova stagione. Dopo il successo sofferto, ma importante di Verona, il tecnico toscano vuole altri tre punti e affidandosi ancora una volta all’esperienza di CR7. La Juventus ha puntato dal primo minuto alla coppia centrale di difesa Chiellini-Bonucci, Pjanic davanti alla difesa e Ronaldo-Dybala-Costa in attacco.

I voti dei bianconeri

Miralem Pjanic
Miralem Pjanic ©Getty Images

Questi i voti dei giocatori della Juventus al termine della prima gara di campionato disputata contro Lazio:

JUVENTUS

Szczesny 6.5: riesce ad essere decisivo anche se compie una sola parata. E’ strepitoso su un tiro da fuori nel primo tempo. Comanda l’area di rigore da vero leader;

Cancelo 8: passo in avanti rispetto a Verona, perché stavolta è bravissimo anche in fase difensiva. Davanti è un attaccante aggiunto e il secondo gol è anche suo.

Bonucci 7: trasforma nell’arco di novanta minuti i fischi in applausi, tanto che alla fine ogni palla che tocca è un’ovazione. Decisamente più attento rispetto a Verona;

Chiellini 7: un paio di chiusure da fenomeno, grande prova;

Alex Sandro 6.5: bravissimo nel gestire la fase difensiva, spinge poco;

Khedira 6: sfiora ancora il gol, ma stavolta lo ferma il palo. Corre tanto, ma spesso lo fa a vuoto;

Pjanic 6.5: segna un gol straordinario, ma poi cala e nella ripresa perde un paio di palloni molto pericolosi.

Matuidi 8: incredibile prestazione per la sua condizione fisica. Ruba tantissimi palloni e corre per due;

Bernardeschi 7: grande prova tecnica quando si libera due volte e calcia di sinistro. Poi è bravo anche a mettere dentro la palla che porterà al gol di Pjanic;

Cristiano Ronaldo 7: questo gol non arriva, ma non fa niente anche se Cr7 lo vorrebbe davvero. Gioca un primo tempo un po’ in sordina, nella ripresa è straordinario. Finte, controfinte, tiri violenti, assist e quel gol solo sfiorato con “disperazione” per la rete di Mandzukic;

Mandzukic 7: corre tanto e si sacrifica, c’è anche il gol;

Entrati: 
Douglas Costa sv
Emre Can sv
Bentancur sv

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK