Champions League (Photo by Mustafa Yalcin/Anadolu Agency/Getty Images)

Giovedì alle 18 si conosceranno i primi avversari della Juventus in questa Champions League 2018/2019. Ecco tutti i possibili abbinamenti.

Stasera e domani si completerà il quadro delle squadre che prenderanno parte a questa stagione calcistica europea. Gli spareggi delle prossime ore ci diranno quali potrebbero essere gli avversari della Juventus, gli ostacoli che proveranno a frapporsi tra la Vecchia Signora e la Coppa dalle grandi orecchie, divenuta una vera e propria ossessione per il popolo bianconero. Le quattro fasce dei gironi cominciano a prendere forma, ma resta un’incognita: in caso di qualificazione del Benfica, il Liverpool finirebbe in terza fascia e potrebbe dar fastidio a tutte le italiane in gara.

Sorteggi Champions League: la Juventus in prima fascia evita le big d’Europa

Real Madrid Champions League Juventus
Champions League ©Getty Images

Per la Juventus c’è già un posto assegnato in prima fascia, composta dai vincitori dei primi sei campionati per coefficiente Uefa e dai campioni in carica di Champions League ed Europa League. In questo modo i bianconeri hanno la possibilità di evitare lo scontro con i top club europei come Real Madrid, Atletico Madrid, Barcellona, Bayern Monaco, Manchester City, Paris Saint- Germain e Lokomotiv Mosca.

La seconda fascia è ancora incompleta: il posto mancante potrebbe essere del Benfica, se riuscirà a passare in casa del Paok dopo l’1-1 dell’andata, o del Liverpool. In questo gruppo rientrano anche Roma e Napoli, che non potranno affrontare la Juventus dal momento che nei gironi non sono permessi scontri tra squadre della stessa nazionalità. Il vero rischio per i bianconeri è l’incontro con una squadra inglese: Manchester United, Tottenham e forse Liverpool. Completano la fascia il Borussia Dortmund, il Porto e lo Shakhtar Donetsk.

Sorteggi Champions League: i pericoli per la Juventus in terza e quarta fascia

Inter-Juve Spalletti
Luciano Spalletti © Getty Images

Le certezze in terza fascia sono Schalke, Lione, Monaco e Cska Mosca. Anche la Dinamo Kiev è in odore di ingresso in questo gruppo, mentre resta una speranza quella del Valencia e del Viktoria Plzen che devono necessariamente aspettare i risultati di Benfica, Salisburgo e Psv.

In quarta e ultima fascia troviamo l’Inter, insieme a Club Brugge, Galatasaray e Hoffenheim. Questo è il gruppo più debole che rischia di conseguenza lo scontro con le altre squadre qualitativamente superiori delle altre fasce.

Alessandra Curcio

 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK