Italia (getty images)

Infortunio Pellegri, Nations League: il centravanti lascia la Nazionale azzurra. Il giovane attaccante è costretto a tornare a Monaco per un problema muscolare.

Si era fatto male contro il Marsiglia in un’importante gara di Ligue 1. Un fastidio muscolare che non gli ha consentito di giocare le due partite con gli azzurri per il 2001. Al momento nn è stato svelato però l’entità dell’infortunio, ma solo che non sarebbe stato disponibile per le due gare tra gli azzurri.

Infortunio Pellegri, Nations League: il centravanti lascia l’Italia

Pietro Pellegri in azione col Genoa ©Getty
Pietro Pellegri ©Getty Images

L’attaccante era stato a lungo nel mirino della Juventus prima che fosse il Monaco dal Principato a chiamarlo con un’offerta irrinunciabile. L’anno scorso l’attaccante italiano ha avuto poche occasioni di giocare a causa di diversi problemi fisici. Sfortunato e talentuoso avrà comunque tempo per dire la sua. Il tempo è tutto dalla sua parte e col Monaco continuerà a dire la sua dimostrando classe e talento.

E’ un peccato perché di certo perdiamo un calciatore che Roberto Mancini avrebbe potuto sperimentare in due gare interessanti. Il commissario tecnico ha dimostrato una rapida inversione di tendenza. Ha convocato infatti calciatori molto giovani come Nicolò Zaniolo che non ha ancora mai debuttato in Serie A e che è passato dall’Inter alla Roma nell’affare che ha portato Radja Nainggolan a fare la strada inversa. Ora vedremo chi sarà schierato titolare davanti.

Chiamato Moise Kean?

Kean © Getty Images

Difficile capire se sarà chiamato Moise Kean per sostituire l’infortunato di giornata. Al momento non sono arrivate notizie in questo senso, ma comunque c’è la possibilità di vedere il nostro bianconero in azzurro. Kean ha dimostrato di essere giocatore rapido e tecnico, davanti però ci sono Simone Zaza, Mario Balotelli, Ciro Immobile e Andrea Belotti. Anche per Kean però c’è tempo visto che pure lui è giovanissimo, un classe 2000 in grado di battere ogni record.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK