Patrick Cutrone, attaccante del Milan, è stato vittima di un infortunio alla caviglia nella gara di ieri con la nazionale under 21, il giocatore sarà monitorato.

Non è iniziata al meglio la stagione di Patrick Cutrone, attaccante del Milan e della nazionale italiana: il calciatore, classe 1998, dopo essere scalzato in rossonero da Gonzalo Higuain come attaccante titolare ha subito un infortunio nella gara di ieri. Il tutto è successo nel corso della partita tra l’Italia Under 21 e i pari età dell’Albania, con il milanista costretto a lasciare il campo per un infortunio alla caviglia. Nelle prossime ore sarà monitorato dai medici della squadra meneghina.

Milan, infortunio alla caviglia per Cutrone


Episodio sfortunato nella gara di ieri giocata dalla nazionale Under 21 che si è vista privata di uno dei calciatori più importanti dopo pochi minuti. Patrick Cutrone, attaccante del Milan, dopo un tiro al 33′ del primo tempo nel quale ha appoggiato male il piede d’appoggio, il sinistro, è rimasto vittima di una distorsione alla caviglia. I tentativi di rientrare sono stati vani e, al 34′, ha gettato la spugna lasciando la gara contro l’Albania. Il giocatore rossonero già nel giro della nazionale maggiore era stato mandato a giocare con gli azzurrini da Roberto Mancini, che per le gare di Nations League gli aveva preferito l’attaccante del Monaco Pietro Pellegri.

Il Milan, allenato da Gennaro Gattuso, nel fine settimana riprenderà il campionato dopo la sosta delle nazionali di questi 15 giorni. I rossoneri sono attesi da una gara, sulla carta, abbastanza morbida ma che potrebbe mostrare delle insidie, a Cagliari. Come riporta calciomercato.com, il calciatore ora sarà visitato dai medici del Milan e sottoposto a esami strumentali per escludere danni più gravi, di una semplice distorsione, alla caviglia. Il giocatore, tuttavia, non è scontato che potrà essere presente alla gara in Sardegna, le sue condizioni saranno valutate in maniera capillare per evitare rischi.

Milan, Higuain chioccia per Cutrone

Calciomercato Juventus Higuain Rugani Chelsea Kante
Higuain @ Getty Images

L’arrivo al Milan dell’attaccante, ex Juventus, Gonzalo Higuain ha complicato i piani di Patrick Cutrone; il giovane rossonero nella scorsa stagione è stato uno dei più positivi, alla corte di Gennaro Gattuso, giocando molto ma in questa stagione era inevitabile finisse alle spalle del “Pipita“. Nonostante questo, il classe 1998 si è già reso importante in chiave Milan dato che ha consegnato, entrando nella ripresa, i tre punti ai rossoneri nella gara casalinga giocata contro la Roma e vinta nei minuti di recupero per un suo gol, su assist dello stesso Higuain. La concorrenza con l’argentino, però, può solo che giovare al calciatore cresciuto nel vivaio milanista dato che alle spalle di uno degli attaccanti più forti d’Europa può crescere con calma e imparare molto.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK