Massimiliano Allegri, Juventus

Si è appena concluso l’esordio stagione della Juventus in Champions League, ecco le parole di Massimiliano Allegri al termine della prima gara dei bianconeri contro il Valencia. I bianconeri si sono imposti col risultato di 2-0 con doppietta di Pjanic nonostante il rosso di Cristiano Ronaldo.

Ecco le parole a Sky Sport: “Quando c’era da giocare a calcio abbiamo giocato, quando c’era da difendere abbiamo difeso. Sono stati molto bravi i ragazzi, il rosso di Ronaldo ha fatto salire ancora di più l’attenzione. Giocare qui non era semplice.

Rosso Ronaldo: “Il Var avrebbe evitato all’arbitro questa decisione. Al 22mo in Champions rimanere in dieci per un episodio dubbio dispiace. Rischiavamo stasera, speriamo di perderlo per pochissime giornate. Il var avrebbe aiutato. Non ho fatto cambi perché perdevamo un calciatore offensivo e non avevamo bisogno di cambi. Abbiamo sbagliato quando servivamo dentro Matuidi che si perdeva un po’”.

Sull’allenamento: “Ero con dei dubbi davanti visto che avevo tanti calciatori che stavano bene. Douglas Costa era l’unico che ero sicuro di non far giocare perché dopo quanto accaduto domenica ti porti dietro qualcosa dal punto di vista emotivo, si vede dal conseguente infortunio. Bernardeschi è cresciuto tanto e in poco tempo è diventato un calciatore in grado di giocare anche ad altissimo livello con una grande squadra. Dybala poteva essere un cambio importante se non si faceva male Khedira, ci serviva un calciatore che veniva tra le linee. Si è fatto male Sami, poi espulso Ronaldo e Paulo è rimasto fuori. Dispiace lasciarlo fuori come dispiace per Cuadrado. Dovevo fare delle scelte in un ambiente difficile dove all’inizio ci voleva fisicità e presenza sulle palle inattive. Le partite sono lunghe e i cambi sono importanti”.

Allegri dopo Valencia- Juventus: le sue parole

Massimiliano Allegri, Juventus

Massimiliano Allegri voleva dimostrare a tutti e soprattutto alla squadra che questa Juventus può e deve far bene soprattutto in Champions League. La gara del Mestalla contro il Valencia era sicuramente un banco di prova non da poco per iniziare l’avventura nella competizione continentale più importante e affasciante. Si sa, il percorso verso una Champions tutta da vincere si fa già complesso con trasferte complicate contro il Manchester United ad Old Trafford e appunto il Valencia. Era interessante capire quale poteva essere l’approccio della squadra a questa competizione.

Valencia-Juventus, le probabili formazioni

Leonardo Bonucci e Cristiano Ronaldo, Juventus

Allegri dovrebbe confermare il 4-3-3 con Szczesny in porta, Cancelo e Cuadrado sule fasce mentre nel mezzo Bonucci e Chiellini. A centrocampo Pjanic con Matuidi e Khedira, in attacco, oltre a Mandzukic e Ronaldo, Bernardeschi favorito su Dybala e Douglas Costa per completare il tridente offensivo.

Le probabili formazioni di Valencia – Juventus

VALENCIA (4-4-2): Neto, Gayà, Diakhaby, Gabriel, Piccini, Guedes, Wass, Parejo, Soler, Gameiro, Rodrigo. Allenatore: Marcelino

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Pjanic, Khedira, Matuidi, Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo. Allenatore: Allegri

STADIO: Mestalla

ARBITRO: Felix Brych

 

 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK