Attacco albergo Juventus: notte insonne per i bianconeri! Nelle ultime ore “Las Provincias” ha lanciato un monito su quanto accaduto stanotte fuori dall’albergo dei bianconeri. Un ”attacco” che potrebbe in un certo senso condizionare la gara di stasera al Mestalla.

Si parla di fuochi d’artificio, petardi e rulli di tamburi per cercare di svegliare e disturbare i calciatori bianconeri. Pare addirittura che sia accorsa la polizia sul luogo dei disordini, presidiando l’area dell’albergo per cercare di andare ad evitare ulteriori problemi per i bianconeri. Inoltre sono diverse le telecamere di sorveglianza che hanno cercato di riconoscere e identificare gli incappucciati pronti a disturbare i giocatori bianconeri.

Attacco albergo Juventus: notte insonne per i bianconeri!

I bianconeri non hanno dormito? Difficile capirlo, ma di certo non sarà questo a mettere i bianconeri in difficoltà sul campo di gioco. Un tentativo disperato per cercare di destabilizzare una squadra nettamente più forte di quella padrone di casa. Al momento però non sono arrivate polemiche dalla società bianconera che ha continuato a lavorare anche oggi con grande attenzione.

Cristiano Ronaldo potrebbe decidere di parlare visto che gli attacchi sembrano essere stati diretti soprattutto nei suoi confronti. Fino all’anno scorso era per il Valencia un avversario direttamente nel campionato spagnolo visto che giocava con la maglia del Real Madrid. Sarà importante ora vedere cosa ci racconterà il rettangolo verde di gioco dove vedremo in campo due squadre dal valore diverso. Proprio l’ambiente era uno dei fattori più temuti da parte dei bianconeri che ora sperano di poter giocare la loro partita senza ulteriori disagi esterni.

Le probabili formazioni

Alex Sandro, Juventus

Intanto c’è da parlare del rettangolo verde del Mestalla dove si giocherà la partita. Andiamo a vedere le probabili formazioni di Valencia-Juventus:

VALENCIA (4-4-2): Neto; Piccini, Paulista, Diakhaby, Gayà; Soler, Parejo, Wass, Guedes; Rodrigo, Batshuayi. A disp.: Domenech, Vezo, Toni Lato, Ferran Torres, Cheryshev, Santi Mina, Gameiro. All. Marcelino
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Cancelo; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, C. Ronaldo. A disp.: Perin, Benatia, Alex Sandro, Bentancur, Emre Can, Douglas Costa, Dybala. All. Allegri

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK