Cristiano Ronaldo, Juventus

L’attaccante della Juventus, sta attendendo di sapere quanti sono i turni di squalifica che deve scontare in Champions League.

Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus, è stato espulso all’esordio in Champions League con la nuova maglia, nella gara contro il Valencia al Mestalla. Il giocatore portoghese, infatti, dopo un contrasto di gioco ha avuto un incontro ravvicinato con Jeison Murillo, difensore degli spagnoli. L’ex Real Madrid non ha fatto nulla ma l’arbitro Brych, su consiglio del giudice di porta, lo ha mandato sotto la doccia al 29′ della prima frazione di gioco. E’ attesa per oggi la decisione sulla sua squalifica, il calciatore e la Juventus attendono con ansia di conoscere il suo destino.

Juventus, la squalifica di Ronaldo

Ronaldo, Juventus

Oggi è una giornata importante per la Juventus, il giudice sportivo della Champions League rivelerà quante giornate di squalifica sono state comminate a Cristiano. Come ricorderete, infatti, l’attaccante portoghese è stato espulso all’esordio contro il Valencia; dopo un contrasto con l’ex Inter Jeison Murillo, Ronaldo era andato a cercare il colombiano per un incontro ravvicinato ma nonostante non avesse fatto nulla di particolare l’arbitro Brych lo ha espulso. L’ex Real Madrid si era indignato molto per questa decisione, finendo in un pianto prolungato prima di abbandonare il terreno di gioco al 29′ della prima frazione della gara del Mestalla.

La Juventus, ovviamente, attende in prima persona la decisione prima di capire come agire, soprattutto se le giornate saranno multiple. Probabilmente la società bianconera presenterà ricorso, con prova tv, per chiedere una diminuzione delle giornate di squalifica qualora dovessero essere dalle due in su. Nel caso in cui, invece, dovesse essere soltanto una giornata probabilmente la vecchia signora non si appellerebbe, con Ronaldo che andrebbe ad osservare un turno di riposo nella gara casalinga contro lo Young Boys della prossima settimana.

Champions League, il ritorno ad Old Trafford di CR7

Cristiano Ronaldo, Juventus

Nel girone, di Champions League, con la Juventus c’è anche il Manchester United, probabilmente la più forte del lotto dopo i bianconeri; il sorteggio ha fatto presagire un ritorno di Cristiano ad Old Trafford, davanti al suo vecchio pubblico. L’espulsione diretta di Valencia, però, potrebbe complicare i piani del calciatore portoghese. Qualora dovesse, infatti, prendere più di una giornata di squalifica salterebbe la gara in terra inglese. Ricordiamo che Cristiano Ronaldo è diventato questo calciatore grazie al Manchester United, in particolare a Sir Alex Ferguson, che lo ha lanciato nel mondo dei grandi e lo ha fatto crescere.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK