Beppe Marotta, Juventus

Il divorzio più chiacchierato dell’anno sta andando in scena: Beppe Marotta lascerà la Juventus nelle prossime settimane. Ora si dovrà capire quale sarà la sua prossima destinazione, e soprattutto chi lo sostituirà all’interno della dirigenza bianconera.

Giuseppe Marotta sembra dirigersi verso Milano. Dopo aver annunciato la fine del suo legame con la Juventus, l’ormai ex dirigente bianconero sta vagliando le diverse proposte che piovono da ogni parte d’Italia, e non solo. Tutti vogliono avere in squadra l’uomo dei parametri zero, colui che ha costruito dietro le quinte, la rosa capace di vincere sette scudetti consecutivi. Non ha fretta l’ex amministratore delegato della Vecchia Signora, mentre dall’altra parte Andrea Agnelli sta pensando a come sostituirlo. Nel frattempo tutti si chiedono quali siano le motivazioni che hanno portato a questo addio.

Marotta lascia la Juventus: spunta un contatto col Milan

Beppe Marotta, contatti col Milan

Si diradano le voci di una possibile destinazione “Napoli” per Beppe Marotta. Secondo ‘Tuttosport’, le società più papabili per lui sarebbero le due milanesi. Una vera e propria trattativa non è cominciata ancora, ma attualmente l’Inter ha più possibilità del Milan. Per i nerazzurri l’arrivo dell’ex dirigente bianconero sarebbe una vera e propria rivoluzione, che potrebbe portare in casa Inter quei risultati sportivi che mancano ormai da diverso tempo.

Spunta poi anche la pista Milan e spunta proprio a proposito del motivo che ha allontanato Marotta dalla Juventus. La nuova società rossonera creata dal fondo Elliott e dal presidente Paolo Scaroni, aveva contattato il re del calciomercato bianconero proprio prima di ufficializzare l’inglese Ivan Gazidis come nuovo CEO. Secondo le indiscrezioni, l’ex manager della Juventus non aveva completamente chiuso le porte al Milan, forse già consapevole della rivoluzione generazionale che aveva in mente il presidente Agnelli e di non far più parte dei suoi piani per il futuro dei campioni d’Italia.

Marotta lascia la Juventus: Nedved potrebbe sostituirlo?

Pavel Nedved, Juventus

Vagliando le possibili soluzioni, la Juventus potrebbe pensare momentaneamente ad una sostituzione interna. Il primo candidato a prendere il posto di Marotta è Pavel Nedved, che ha accumulato tanta esperienza da dirigente ed è vicinissimo al presidente Agnelli, sia a livello di intesa che sui progetti per il futuro. Il ceco, ex giocatore bianconero, possiede il profilo più adatto per unire continuità e innovazione nel mondo del mercato juventino.

Alessandra Curcio

 

 

 

 

 

 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK