Bonucci, Juventus

Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, domenica sera tornerà a San Siro da avversario dopo la stagione passata in rossonero, da capitano.

Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, vivrà una gara particolare nel big-match di domenica sera a San Siro, dove i bianconeri affronteranno il Milan. Per lui, infatti, sarà la prima volta da avversario dopo la stagione, la scorsa, in rossonero dove ha vestito i panni del capitano della squadra, prima di Vincenzo Montella e poi di Gennaro Gattuso. Sarà interessante capire quale accoglienza gli riserveranno i tifosi del Milan, dopo le sue dichiarazioni nel corso della conferenza stampa di presentazione con la Juventus di quest’estate.

Juventus, Bonucci torna a San Siro

Bonucci Lulic, Juventus

Domenica sera non sarà una partita come le altre per un giocatore della Juventus, Leonardo Bonucci infatti tornerà per la prima volta a San Siro dopo la decisione di lasciare il Milan. Nella scorsa stagione ne fu uno dei punti cardine, sia nella gestione di Vincenzo Montella che in quella degli ultimi sei mesi targati Gennaro Gattuso. Il viterbese, però, ha poi deciso di tornare a vestire la maglia della Juventus e questo non ha fatto, di certo, felici i sostenitori rossoneri che lo stanno aspettando per la gara di domenica alla Scala del Calcio.

Il difensore sarà al centro della retroguardia, in coppia con Giorgio Chiellini, per trascinare i bianconeri in una gara che può sembrare facile ma nasconde molte insidie. La Juventus, infatti, dopo la sconfitta in Champions League all’Allianz Stadium contro il Manchester United non può più permettersi passi falsi e la gara di Milano diventa importante. Se dovessero arrivare i tre punti per la squadra di Massimiliano Allegri, rimarrebbero lontane Napoli e Inter che stanno inseguendo la vetta.

Juventus, le parole di Bonucci sul Milan

Calciomercato Juventus Bonucci Rugani Benatia
Bonucci © Getty Images

Leonardo Bonucci, difensore della Juventus, nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport un mese fa dichiarò questo nei confronti del suo passaggio al Milan, nella scorsa stagione: “La mia è stata una decisione presa in un momento di rabbia e non facile, in questo momento, però, posso dire di aver capito come molto spesso l’istinto faccia prendere decisioni sbagliate”. Questa parole ribadiscono, e rinforzano, solamente ciò che lui disse una volta tornato alla Juventus, facendo infuriare i tifosi rossoneri. Per questo motivo, infatti, la sua accoglienza a San Siro non sarà delle più dolci e cercherà, in campo, di trasformarla in adrenalina per migliorare la sua prestazione.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK