Douglas Costa, Juventus

Douglas Costa, esterno della Juventus, nel corso di un’intervista è tornato a parlare dell’episodio che lo ha riguardato con Federico Di Francesco del Sassuolo.

Douglas Costa, esterno brasiliano della Juventus, qualche settimana fa è stato punito per 4 giornate di campionato per l’episodio contro il Sassuolo. Il verdeoro, infatti, aveva sputato, dopo un diverbio, all’esterno dei neroverdi Federico Di Francesco, figlio di Eusebio. Nel corso di un’intervista il calciatore è tornato a parlare dell’episodio, parlando anche delle sensazioni che ha provato e cercando, in qualche modo, di spiegare le motivazioni.

Juventus, le parole di Douglas Costa

Rugani, Douglas Costa e Barzagli

Douglas Costa, esterno della Juventus, intercettato dalla stampa brasiliana nel corso del ritiro della sua nazionale ha voluto parlare della sua situazione. Nel corso della chiacchierata ha voluto commentare, di nuovo, ciò che è successo con Federico Di Francesco, del Sassuolo: “Ho sempre parlato molto con Tite, su tutto, abbiamo avuto un confronto sulla situazione. Anche in questa situazione ho detto ciò che pensavo, senza nessun tipo di problema. Mi sono pentito, e anche oggi lo faccio, per quel gesto e continuo a ripensarci. Non mi era mai successa una cosa del genere nella mia carriera, ora lascio tutto alle spalle e voglio continuare per la mia strada”.

Il giocatore è tornato in questa pausa per le nazionali con il Brasile, dopo lo stop forzato voluto dal commissario tecnico Tite dopo la sua espulsione, con conseguente squalifica di quattro giornate. La squadra verdeoro venerdì affronterà, in amichevole, la nazionale dell’Uruguay in una gara molto tesa e importante; martedì prossimo, invece, i brasiliani affronteranno sempre in un test-match il Camerun.

Juventus, il brasiliano non più titolare

Douglas Costa

Douglas Costa, esterno della Juventus, in questo momento con la maglia bianconera non sta vivendo un grande momento. Il giocatore brasiliano, infatti, dopo la squalifica che lo ha tenuto lontano dalle partite di campionato per 4 settimane ha perso il posto, ed è stato relegato in panchina. Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha trovato una quadratura del cerchio nel momento in cui il brasiliano era assente e ora sta cercando di rimanere sulla sua linea, nelle decisioni.

 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK