Home Tutto della Juventus - News di ultim'ora Kulusevski osservato speciale. Sarri: «Spero di non vederlo…»

Kulusevski osservato speciale. Sarri: «Spero di non vederlo…»

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:04

Kulusevski è il calciatore che più di ogni altro avrà gli occhi addosso in Juve-Parma. Il talento svedese dovrà dimostrare di valere la maglia bianconera.

Kulusevski calciomercato Juventus
 Dejan Kulusevski @Getty Images

Domani sera in Juventus-Parma un osservato speciale sarà Dejan Kulusevski. Il talento svedese che Paratici si è assicurato per una cifra monstre giocherà in quello che da luglio sarà il suo nuovo stadio. E’ chiaro che i bianconeri non si aspettano favori particolari, anche perché vogliono che per lui il test sia probante. Insomma, avere davanti Alex Sandro e Bonucci è un po’ come l’esame finale. A tal proposito anche Sarri si è espresso a riguardo nel corso della conferenza stampa di oggi pomeriggio.

LEGGI ANCHE >>> Il pensiero di Sarri sulla formazione della Juventus

Sarri su Kulusevski

Nel preparare il match, Maurizio Sarri avrà sicuramente prestato un occhio particolare alle caratteristiche del baby talento che allenerà da luglio. «Se Kulusevski può arrivare subito? Lo devi chiedere al direttore sportivo, ma da quello che ha detto penso di no. Domani spero di non vederlo, spero che i nostri giocatori siano in grado di contenerlo. Lui spero di vederlo bene fra sei mesi» spiega scherzandoci un po’ su. In realtà il modus pensandi del trainer bianconero non si basa molto sugli avversari. Vuole dominare le partite con le proprie forze e sta lavorando su questo aspetto.

LEGGI ANCHE >>> Il tecnico della Juve parla di calciomercato

Kulusevski calciomercato juve
Kulusevski alla Juventus

Parma avversario ostico

Nel Parma però non c’è solo Kulusevski a dar pensiero a Sarri. E’ il collettivo che più di ogni altro ha sorpreso per rendimento e qualità. Nessuno ne fa mistero. «Non hanno grandissimi punti deboli, anche a livello difensivo sono abbastanza solidi – spiega -. Stanno mettendo dentro giocatori molto fisici. Parlo di Kucka e Kurtic che danno fisicità e sostanza a centrocampo. Hanno attaccanti di ottimo livello come Inglese. Ci mettono dentro ripartenze pericolose e si meritano la classifica che hanno».

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK