Serie A, entro il 9 maggio bisogna tornare in campo. Oltre non si può

0
12

Oggi i 20 club della Serie A hanno tenuto una riunione in conference call. E’ stata individuata la data del 9 maggio come quella ultima per ripartire.

stadio vuoto di Serie A
stadio vuoto di Serie A

Si è svolta pomeriggio l’assemblea della Lega di Serie A. In rispetto alle misure sul Coronavirus, i rappresentanti dei 20 club erano collegati in conference call. All’ordine del giorno c’era il bando per la vendita dei diritti tv, ma il tema è passato inevitabilmente in secondo piano. La priorità – come riporta Mediaset – è stata data alla discussione sugli effetti della pandemia sul resto del campionato. La A è attualmente sospesa, così come gli allenamenti delle squadre che tanto hanno fatto discutere

LEGGI ANCHE >>> Bufera Lazio, Diaconale: “ci sono interessi ad annullare il campionato”

Serie A, c’è una data limite

La Serie A, compatta, è decisa su un punto. Vorrebbe completare la stagione e per questo, così come la Figc, chiede lo spostamento dell’Europeo. Il destino del torneo continentale e quello di Champions ed Europa League sarà definito domani, durante la riunione per cui l’Uefa ha convocato le 55 Federazioni associate. Ad ogni modo nella conference call di oggi i club della massima competizione nazionale hanno individuato una data limite. Oltre il 9 maggio non si potrà andare. Ne va dell’intero sistema calcistico nazionale. Si sta studiando, inoltre,  un modo per spalmare su due stagioni il campionato. L’alternativa è far slittare scadenze a metà luglio. Dopo le decisioni della Uefa, nei prossimi giorni, si riprenderà l’argomento.