Home Tutto della Juventus - News di ultim'ora Chirico risponde a Diaconale: «Si voleva portare avanti col lavoro?»

Chirico risponde a Diaconale: «Si voleva portare avanti col lavoro?»

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:23

 Chirico rispoonde a al capo della comunicaione della Lazio Diaconale. «Insinua il dubbio di una monarchia del pallone, ma io io non lavoro per la Juve…».

Continua il botta e risposta a distanza tra mondo Lazio e mondo Juve. Dopo le parole di Diaconale, capo comunicazione biancoceleste, arriva la risposta di Chirico, giornalista tifoso bianconero di 7Gold. L’uomo di Lotito nei giorni scorsi era stato molto pesante. «La questione dai media ci viene presentata come come un confronto – scrisse -. Confronto tra chi si preoccupa della salute dei giocatori (virtuoso) e chi si preoccupa solo della classifica (egoista). Il tutto è mal posto».

LEGGI ANCHE >>> Le dure parole del capo della comunicazione della Lazio contro la Juventus

La risposta di Chirico a Diaconale

Chirico, collega di Diagonale tempo da al Giornale, fa risalire la ruggine ad articolo di punzecchiatura verso Lotito. «Da qui il mio cattivo pensiero – dice -. Approfittando della situazione contingente, lo scaltro Lotito si porterebbe avanti col lavoro, iniziando a rimettere in forma da subito i propri giocatori e riaverli così, belli tonici, alla ripresa del campionato». Poi l’affondo decisivo. Secondo il giornalista di 7Gold Diaconale insinuerebbe «negli italiani il sospetto che la repubblica calcistica italiana sia sempre e comunque retta da una monarchia e la sorte dei campionati subordinata ad essa. Io non lavoro per la Juventus. Non so se altrettanto possa dirsi di chi, talvolta, si presenta al servizio di palesi (sportivi) totalitarismi».

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK