Demiral, l’Imperatore Terim crede in te: «Lo aspetto ad Istanbul per la finale»

0
9

Demiral è tornato a lavorare al J-Medical dopo l’isolamento. Adesso punta luglio: vuole rientrare in tempo per il rush finale. Terim lo aspetta a Istanbul.

Fatih Terim (getty images)

Fatih Terim è noto in Italia per aver allenato la Fiorentina (2000-01) e il Milan (2001) dove fu esonerato a novembre. In precedenza aveva guidato la Turchia e il Galatasaray, squadre dirette anche dal 2002 in poi. Terzo all’Euro 2008, col Gala ha vinto una Uefa e otto campionati. In patria è una vera e propria istituzione, così come in tutto il resto d’Europa. In Turchia è soprannominato l’Imperatore e, come tanti altri, va matto per Merih Demiral. «Ha fiducia in se stesso ed è riuscito a diventare anche un titolare della Juventus. Le sue migliori caratteristiche sono l’intuito, la velocità nonostante sia alto un metro e 90».

LEGGI ANCHE >>> De Ligt, ecco l’incoronazione di Stam: «Il difensore della Juve mi somiglia»

Demiral verso il recupero

Demiral sta procedendo verso il recupero. Il difensore sta altresì sfruttando al meglio lo stop dei campionati per recuperare. Dopo la fisioterapia a distanza in isolamento, ora lavora al J Medical e ha fissato luglio come mese del rientro. Se i campionati e la Champions League si inoltrassero fino ad agosto, lui risponderebbe presente. «Il calcio non è un gioco molto prevedibile e non sappiamo quale sarà il rendimento alla ripresa. Però certo, la Juve ha la possibilità di vincere» chiude Terim da Gazzetta dello Sport e, tra una cosa e l’altra, ha sconfitto il Covid-19.