Juventus, la rivelazione di Douglas Costa

0
131

Anche quest’anno Douglas Costa non è riuscito a giocare con continuità con la maglia della Juventus. E non sempre per le scelte del tecnico Maurizio Sarri. Purtroppo il brasiliano è stato frenato troppe volte dagli infortuni e non è riuscito a far emergere tutto il suo talento.

infortunio Douglas Costa
Douglas Costa, Juventus

Adesso proverà a convincere l’allenatore bianconero in questa parte finale di campionato, che dovrebbe riprendere il 13 o il 20 giugno. La decisione finale sulla ripartenza della serie A arriverà il prossimo 28 maggio. Douglas Costa nel frattempo proverà a trovare il miglior stato di forma possibile.

E nel frattempo ha raccontato, in una intervista a “The Player’s Tribune” di come proprio i tanti infortuni lo abbiano fatto riflettere più volte sulla possibilità di ritirarsi. «A volte penso: “Posso ancora giocare? Perché scendo in campo e mi faccio male di nuovo. Poi quando guardo la televisione capisco che questa è la mia passione e che posso giocare ancora ad alto livello. Mi capita di scherzar con Alex Sandro sul fatto che ho più risonanze che presenze».

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, scambio di giovani con il Barcellona

Juventus, Douglas Costa può essere un top

Eppure i mezzi non gli mancano. Velocità, tecnica, dribbling. Quando sta bene Douglas Costa è davvero complicato da fermare e Sarri lo ha spesso utilizzato nella ripresa proprio per “spaccare” le difse. E questo lo sa anche il brasiliano della Juventus. «Ho il potenziale per essere un calciatore top, ma per colpa mia o no non posso essere nella migliore forma. Questa cosa è molto fastidiosa» ha detto ancora il calciatore.