Juventus-Lazio 2-1, l’analisi della gara: i bianconeri fanno il loro dovere, ma che sofferenza

0
15

L’analisi della gara tra Juventus e Lazio, disputatosi questa sera all’Allianz Stadium e terminato 2-1 per la squadra di Maurizio Sarri.

Juventus
La Juventus @Getty Images

Non è stato facile neanche questa sera, ma la squadra di Maurizio Sarri ha portato a termine la sua missione, battendo la Lazio 2-1 e volando a più 8 sull’Inter seconda. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato, caratterizzato da due pali per parte, nella ripresa i bianconeri cambiano marcia e trovano il goal su rigore causato da un mani di Bastos: Cristiano Ronaldo dal dischetto non sbaglio. Nuovamente il portoghese sfrutta a dovere un assist al bacio di Paulo Dybala lanciato in contropiede e insacca da due passi a porta vuota il più facile dei goal. Ancora il portoghese prima, e Dybala poi, si rendono protagonisti di azioni superlative, ma prima la traversa e poi Strakosha dicono loro di no. Nel finale di gara, un errore di Bonucci rischia di riaprire clamorosamente la gara: l’ex Bari causa un rigore, che Immobile realizza. Milinkovic sfiora la pennellata d’autore su punizione, ma Szczesny è bravissimo a respingere la traiettoria. Tre punti tutto sommati meritati per la Juve, che però si sarebbero potuti conquistare evitando rischi inutili alla fine.