Pirlo verso Juventus-Atalanta: «Vi dico che penso di Gasperini»

0
385

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, non si fida per nulla di Gasperini e della sua temibile Atalanta. «Non è più una sorpresa per me».

Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus (Getty Images)

Andrea Pirlo si ritroverà davanti ad un allenatore che ha dimostrato nel corso della sua carriera di imbrigliare tecnici più quotati. Per quanto fatto a Bergamo, si è guadagnato il soprannome di “maestro”, perché il suo calcio è frutto di un lavoro certosino. Gian Piero Gasperini è a casa sua alla Juventus, perché partì proprio dalle giovanili bianconere senza mai però essere portato tra i grandi. «È un allenatore molto bravo che ormai fa bene da tanti anni – ha detto l’ex regista di Juve e Mila -. È cresciuto qui nel settore giovanile della Juve e ha fatto bene ovunque è andato. Ha il suo modo di giocare molto marcato e quindi va avanti con le sue idee che gli stanno dando grandi risultati».

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Dybala poker di squadre pronte ad accoglierlo

Pirlo e l’Atalanta

Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Getty

L’impegno, per Andrea Pirlo, è forse il peggiore che potesse capitare in questo scorcio di campionato. L’Atalanta, ferita dalla questione Gomez, ha riscoperto nuovi interpreti che sono pronti a trafiggere i bianconeri. «Sarà una gara difficile contro una squadra molto forte, che ormai è una realtà da diversi anni – ha detto l’allenatore della Juventus -. Lo si è visto non solo nel campionato italiano, ma anche a livello europeo. Sarà una partita dura da giocare per quello che è il loro atteggiamento. Dovremo affrontarla come una top squadra. Se sono stupito dalla continuità di rendimento dell’Atalanta in Italia e in Europa? No stupito ormai no, è già da qualche anno che fa vedere grandi cose grazie al lavoro dell’allenatore e della società. È una nuova grande realtà che bisogna seguire e cui bisogna dare grande rispetto». Il rispetto, insomma, è enorme.