Zoff: «La Juventus deve fare una cosa soltanto con Pirlo»

0
782

Il mito “Nazionale” Dino Zoff analizza il momento negativo della Juventus e traccia la strada riguardo alla posizione dell’allenatore Andrea Pirlo.

Andrea Pirlo è sulla graticola. Malissimo in campionato dove addirittura rischia la qualificazione in Champions League. E’ l’uomo del giorno al contrario e non arriva per nulla bene alla sfida di Supercoppa contro l’amico Gennaro Gattuso. A fotografare il momento è il Campione del Mondo di Spagna ’82 Dino Zoff. Uno che in 10 anni di Juventus ha vinto tutte le coppe che erano a disposizione. «La Juventus ceve digerire il ko con l’Inter e riuscire ad assorbire gli effetti che ha prodotto. Ma loro sono abituati alle pressioni, se non la Vecchia Signora chi è in grado di sopportare questo carico di stress?».

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, accordo totale per Milik: arriva subito

Zoff e l’appoggio ad Andrea Pirlo

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Getty

«A me dalla poltrona pare sia iniziato un nuovo ciclo – dice al Corriere dello Sport -. E ci sono anche cose buone che si sono viste con Pirlo, che ha bisogno ovviamente del tempo necessario per inserirsi in questo nuovo ruolo. Ma la Juventus sa proteggere i propri allenatori e aiutarli, quando ci sono le difficoltà». Infine, un commento in vista della Supercoppa di domani contro il Napoli. «Si vive nell’incertezza, perché l’ultima di campionato ha regalato giudizi inaspettati. Lo è stato il 6-0 del Napoli sulla Fiorentina e anche il modo in cui la Juventus è uscita da San Siro. Non sappiamo se ci siano elementi di casualità in queste gare. Il peso è tutto sui bianconeri, ci sta. Devono digerire il ko con l’Inter e riuscire ad assorbire gli effetti che ha prodotto».