Pagelle Juventus Napoli e voti: Ronaldo una sentenza, Cuadrado top

0
1227

Voti e pagelle di Juventus Napoli: ecco le prestazioni della gara del Mapei Stadium

 

Pagelle Juventus Napoli/ La Juventus fa sua la Supercoppa Italiana avendo la meglio del Napoli grazie alla rete messa a segno da Cristiano Ronaldo e Morata. Vediamo le prestazioni dei bianconeri.

 

Pagelle

Szczesny 6,5 La parata su Lozano vale un goal: il polacco è sempre un fattore, dando sicurezza a tutto il reparto. Si supera nel finale su Mertens

Bonucci 6,5 Attento, preciso anche quando si tratta di rinculare. Verticalizza il gioco con alcuni lanci dei suoi, ha la meglio su Petagna

Chiellini 6,5 La prestanza fisica del capitano è imprescindibile. Cerca sempre l’anticipo, non fa mai girare l’avversario, permettendo una pressione alta che alla lunga è assolutamente incisiva

Danilo 6 Partita senza infamia e senza lode quella dell’ex City.

Cuadrado 7,5 L’assenza del colombiano contro l’Inter si è sentita eccome. Interpreta al meglio le due fasi, con una padronanza assolutamente disarmante. Sfiora la perfezione

Mckennie 6 Dinamico, effervescente, muscolare. I suoi strappi mandano in tilt la retroguardia partenopea, creando costantemente la superiorità numerica. Mai domo, anche se l’ingenuità commessa in occasione del fallo da rigore su Mertens è da matita blu

Arthur 6,5: La qualità è indiscutibile, anche se a volte dovrebbe riuscire a velocizzare lo smistamento dei palloni nella zona nevralgica del campo

Bentancur 6,5 La prestazione dell’uruguagio lievita alla distanza: utile sia in fase di interdizione che in quella di impostazione

Chiesa 5,5 Non è al top della condizione e si vede, l’impegno è come sempre profuso: manca la condizione atletica dei tempi migliori

Bernardeschi 6,5 Miglior prestazione stagionale dell’esterno, la cui entrata in campo al posto di Chiesa permette di puntare con decisione Di Lorenzo

Ronaldo 7 L’urlo del Siuu: Cr7 non è al meglio, ma nelle partite che contano il portoghese timbra sempre la propria presenza

Kulusevski 6,5: L’ex Parma è bravo nello smarcarsi nella “zona di conflitto” della trequarti, eludendo con nonchalance la marcatura di Koulibaly. In alcune circostanze quello che manca è l’ultimo passaggio

Morata 6,5: Suo il goal che chiude la gara nel finale