«La Juventus se vuole può comprare Haaland. Alaba invece no»

0
2871

Giacomo Petralito, agente Fifa ed esperto di calcio tedesco, ha parlato dell’operazione che porterebbe Haaland alla Juventus.

Haaland, Calciomercato Juventus (Getty)

«Quando si parla dei bianconeri si parla della famiglia Agnelli, che se vuole si può comprare l’Italia. Se la Juventus vuole si può comprare Haaland e chi vuole. Alaba? Ha già chiuso con il Real Madrid, non voleva venire in Italia». Parole che fanno sperare e sognare i tifosi delle formazioni italiane di vedere, dopo Cristiano Ronaldo anche un altro top-player mondiale nel nostro campionato. Ovviamente con la casacca della Vecchia Signora.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, l’annuncio: “Ronaldo ha già scelto il nuovo club”

Haaland sì, Alaba no

Al portale calciomercato.it, pertanto, Petralito ribadisce come la Juventus sia in grado ancora di competere con i principali club europei. Magari non con la potenza di fuoco di Psg o Man City, ma ha il suo appeal. Se Alaba non ha voluto l’Italia, per Haaland le speranze sono vive. «Il Borussia Dortmund prese Lewandowski a 4,5 milioni perché non potevano permettersi Pazzini a 15 milioni di euro – dice ancora -. Per esigenza hanno preso Lewandoski. Quando Gotze aveva 18 anni Marco Branca mi aveva dato mandato di prendere il giocatore, lui aveva fatto tre partite con la prima squadra ed il Borussia Dortmund chiedeva 6 milioni e mezzo. Branca non sapeva come giustificare questa cifra per un giocatore che si sarebbe allenato con la prima squadra, ma avrebbe giocato con la Primavera».