Locatelli, Juventus e Sassuolo distanti. Serve una via di fuga

0
151

L’incontro di ieri tra Cherubini e Carnevali non ha prodotto niente. Ecco quali sono gli scenari possibili per la Juventus e Manuel Locatelli.

Calciomercato Juventus

Le parole dell’ad del Sassuolo, Giovanni Carnevali, sono molto chiare. «Per la Juventus è più facile prendere Pjanic che Locatelli». Una frase che fotografa una frenata convinta nell’affare che sembrava chiuso ed impacchettato. Le distanze dopo l’incontro di ieri pomeriggio non si sono ridotte. La Juventus non ha cambiato la sua offerta iniziale. Si tratta di 5 milioni, prestito biennale, riscatto condizionato da qualificazione Champions a 20 + 7 di bonus non scontati. Cherubini ha ascoltato invece le richieste del Sassuolo, che Carnevali ha esplicitato dopo il primo no dello scorso incontro. A riportarlo è la Gazzetta dello Sport.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, ora è UFFICIALE | Accordo per la cessione

Locatelli, distanza ampia

Calciomercato Juventus

Il club della Mapei non si muove dalla richiesta di 40 milioni. E’ forte anche dell’inserimento del Liverpool (dopo il no del giocatore all’Arsenal). I Reds offrono 5 milioni subito, prestito di un solo anno e 35 milioni per il riscatto, anche pagabili in vari esercizi. L’impressione è che Locatelli possa andare al muro contro muro. Il ragazzo si vede alla Juventus, ma il Sassuolo non è intenzionato a fare conti. Nemmeno mezzo. A questo punto lo scenario più probabile è che inizi la stagione con i neroverdi e che negli ultimi giorni di mercato cerchi una via di fuga.