Pagelle Spezia Juventus e voti | Chiesa e De Ligt salvano Allegri

0
326

Voti e pagelle di Spezia Juventus: top e flop dei bianconeri, che riescono ad acciuffare in extremis una vittoria soffertissima.

Spezia-Juventus
Chiesa @Getty Images

Pagelle Juventus

Szczesny 6,5 Non può nulla sui goal dello Spezia, ci mette una pezza su una conclusione a botta sicura di Maggiore. Tek tiene a galla i suoi, e dopo quella con il Milan mette a referto un’altra prestazione dignitosa.

Bonucci 6 Sbaglia in occasione del vantaggio dello Spezia, troppo soft. Errore da matita blu, che riesce comunque a cancellare con una prova da leader. Più che Dybala, è lui ad assumersi l’onere di far partire l’azione; da un suo lancio, crea i presupposti per il sigillo di Kean.

De Ligt 6,5 Avrebbe disputato una prestazione perfetta, se fosse riuscito a concludere la diagonale in ripiegamento in occasione del 2-1. Per il resto, ottima prova: costantemente in anticipo sull’avversario, rapace in area di rigore per un tiro da attaccante stagionato.

Danilo 6 Fa tutto quello che deve fare, senza infamia e senza lode

Alex Sandro 6 Prestazione sufficiente.

Mckennie 4,5 La domanda, semmai, resta capire il motivo per il quale Allegri lo abbia tenuto in campo per così tanto tempo: abulico, lento, spaesato, mai incisivo. Un fantasma incapace di assumersi responsabilità in attacco.

Rabiot 5,5 La sfuriata di Szczesny sembra non aver sortito alcun effetto sul modus operandi del francese, che però ha il merito di inserirsi con i tempi giusti in occasione del lancio con il contagiri di Bonucci.

Bentancur 5 Sbaglia una quantità industriali di palloni, ne perde alcuni sanguinosi: non riesce mai ad aumentare i giri del motore. Prestazione mediocre

Chiesa 7,5 Sembra un indemoniato, per la caparbietà con la quale vuole a tutti i costi ribaltare una situazione che si era messa sui binari sbagliati. Cattivo, punta costantemente l’avversario, garantendo la superiorità numerica. Sbaraglia la difesa avversaria come birilli, mettendo il suo personale sigillo ad un match maledetto.

Dybala 5,5 Sguscia molto, si sbatte, ma non incide: lontano dalla zona rossa, non è epicentro delle manovre offensive, e la mancanza di qualità della manovra bianconera ne risente

Kean 7: Goal di pregevole fattura, e non è un dettaglio: movimento da grande attaccante, e conclusione da bomber vero. Acqua nel deserto

Morata 6,5: Genera scompiglio nella difesa avversaria, anche se pecca con alcuni errori.

Locatelli 6,5 Salva sulla linea un pallone che avrebbe potuto decretare la parola fine ad un inizio di stagione sconcertante per i suoi compagni.