Pagelle Lazio Juventus 0-2 e voti: Bonucci leader, Morata un fantasma

0
271

Lazio Juventus, pagelle e voti: all’Olimpico il migliore tra le fila dei bianconeri è per distacco Leonardo Bonucci.

Juventus @Lapresse

Pagelle Juventus

Szczesny 6 Mai impensierito dagli uomini di Sarri.

De Ligt 6.5 Altra prova di sostanza, concreta: non sbaglia un colpo, facendo sentire sempre e comunque la sua prestanza atletica.

Bonucci 8 Non sono soltanto i due rigori (decisivi), ma la caparbietà e la disciplina con la quale dirige i movimenti difensivi dei suoi compagni. Sinfonico.

Cuadrado 6 Meno appariscente del solito in fase propositiva, ma comunque diligente in quella di non possesso.

Pellegrini 6 Inizio timido, ma cresce alla distanza: dalle sue parti gravitano Felipe Anderson e Lazzari, clienti molto scomodi, ma che l’ex Cagliari riesce a contenere.

Kulusevski 6 Sbaglia un paio di situazione interessanti, ma la sua abnegazione non può essere sottovalutata: merita comunque la sufficienza.

Danilo s.v

Rabiot 6,5 Allegri lo stuzzica, il francese risponde presente. Tanta corsa e dinamismo, resta francobollato per quasi tutta la gara a Milinkovic Savic.

Locatelli 6,5 Fa sempre la cosa giusta, che molte volte è quella più semplice: alterna il corto-lungo come un veterano.

Mckennie 6 Prestazione senza infamia e senza lode.

Chiesa 6,5 Sgasa, salta l’uomo con una facilità disarmante: lucido nella situazione che ha portato al 2-0, ha uno strapotere atletico disarmante.

Morata 5 Altra prestazione poco convincente dello spagnolo, che per diligenza è apprezzabile: meno, in tutto il resto, e non è un dettaglio.