Calciomercato, “Guardiola pensa alla Juventus” | Game over Allegri

0
1030

Calciomercato, ritorna di moda il nome del tecnico catalano dopo il lungo corteggiamento che ci fu due stagioni fa. 

Tra i sogni nel cassetto dei tifosi della Juventus non c’è il solo Vlahovic. Oppure qualche altro giovane talento accostato nelle ultime settimane alla società bianconera. No, perché in tanti – inclusa la stessa società – non hanno mai smesso di pensare a lui, uno degli allenatori più vincenti ed apprezzati al mondo, in grado di dar vita, più di dieci anni or sono, ad un ciclo fantascientifico sulla panchina del Barcellona: Pep Guardiola.

Calciomercato Juventus
Guardiola @Getty

D’altronde il tecnico catalano, oggi alla guida del Manchester City, era stata la “grande illusione” di due stagioni fa, quando sembrava potesse realmente sbarcare a Torino. Non ci fu una vera e propria trattativa, ma – stando ai rumors dell’epoca – la Vecchia Signora provò a più riprese a sedurlo, cercando di strapparlo ai Citizens.

Leggi anche: Calciomercato Juventus, bomba Insigne | Via libera ad una condizione

Calciomercato, a Guardiola piacerebbe allenare in Italia

Calciomercato Juventus
Guardiola Calciomercato Manchester City (Getty Images)

Alla fine Guardiola preferì proseguire la sua avventura in Inghilterra e la Juventus virò su Maurizio Sarri, dopo aver salutato Massimiliano Allegri al termine di un quinquennio ricolmo di titoli. Da allora non si è più parlato di Pep. Lui è apparentemente felice a Manchester e dopo averla solamente sfiorata lo scorso anno, per la sesta stagione consecutiva tenterà di portare il City sul tetto d’Europa conquistando l’agognata Champions League. La Juventus invece annaspa in campionato ed è alle prese con una difficile ricostruzione. Guardiola, tuttavia, resta un vecchio pallino del presidente Andrea Agnelli.

E, come riporta Il Tempo, non è da escludere che a fine stagione questo matrimonio si consumi. Il motivo? Guardiola ha vinto dappertutto tranne che in Italia e un’esperienza nel campionato italiano, “conosciuto” già da calciatore, lo intrigherebbe particolarmente.