Calciomercato Juventus, tradimento De Ligt: “scippo” dell’ex

0
468

Calciomercato Juventus, l’olandese potrebbe chiedere la cessione già a giugno, soprattutto se non dovesse arrivare la qualificazione in Champions.

Per adesso è solamente una suggestione. Nient’altro che uno dei tanti rumors di mercato. Ma le parole del suo agente Mino Raiola, pronunciate una settimana fa, non permettono ai tifosi della Juventus di dormire sonni tranquilli. Perché il rischio di farsi sfuggire Matthijs De Ligt, proprio adesso che il giovane difensore olandese sta diventando un insostituibile, è molto alto. Il calciatore due anni fa ha firmato un contratto che lo lega al club bianconero fino al 2024. E la prossima estate scatterà una clausola da 150 milioni: cifra che potrebbe attirare i club che in questo momento possiedono una notevole capacità di spesa.

De Ligt, Juventus (Getty)

Nel frattempo, il club aveva risposto per le rime alle “minacce” del superprocuratore, tramite l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene. L’ex manager della Ferrari non ha fatto nomi, ma quando prima del match con il Venezia disse senza giri di parole che “ci sono troppi giocatori più attaccati al proprio agente che alla maglia”, si riferiva chiaramente alla questione De Ligt.

Leggi anche: Juventus-Napoli, nuovo positivo al COVID: ultim’ora ufficiale

Calciomercato Juventus, salgono le quotazioni del Tottenham

paratici @getty

Il timore, dunque, è che De Ligt alla fine di questa stagione chieda la cessione alla Juventus. Prospettiva che diventerebbe sicuramente più concreta se i bianconeri dovessero malauguratamente mancare l’obiettivo Champions League. Al giocatore è interessato il Barcellona, che prima di arrivare a Torino tentò in tutti i modi di scipparlo all’Ajax. Ma l’ingaggio da 12 milioni frena i blaugrana, alla prese con una situazione economica tutt’altro che fiorente.

Secondo il portale calciomercato.it, invece, è in Inghilterra che De Ligt ha numerosi estimatori. Lo vogliono Manchester United e Chelsea, ma in questi giorni stanno salendo le quotazioni del Tottenham degli ex Antonio Conte e Fabio Paratici, che hanno bisogno di rinforzare il reparto difensivo e sarebbero pronti a fare uno sgarbo alla Vecchia Signora.