Calciomercato Juventus, Cherubini l’architetto: il piano diabolico per Perisic è pronto

0
153

Calciomercato Juventus, l’esterno in scadenza con l’Inter sembra essere diventato l’obiettivo numero uno. 

Il calciomercato non è ancora iniziato ma la Juventus ha appena perso un altro pezzo, l’ennesimo in questo concitato finale di stagione. Dopo l’addio a Chiellini e Dybala, è pronto a salutare Torino anche Federico Bernardeschi. La notizia dell’addio dell’ex Fiorentina, in bianconero dall’estate 2017 è ufficiale ormai da qualche ora. Le strade dell’esterno di Carrara e quelle della Vecchia Signora sono dunque destinate a separarsi definitivamente.

Calciomercato Juventus
Nedved e Cherubini ©LaPresse

È bastato un confronto, all’insegna della massima serenità, tra la società e l’agente del giocatore Pastorello per pervenire alla decisione. Preventivabile e scontata, visto che Bernardeschi era l’unico tra quelli in scadenza a non aver trovato l’accordo per il rinnovo. Come ha fatto intendere il suo procuratore, “Berna” sarebbe rimasto volentieri alla Juventus ma la divergenza di vedute con il club continuava ad essere molta ampia, al punto da paralizzare la trattativa. La partita con la Fiorentina, ironia della sorte la sua ex squadra, sarà l’ultima con la maglia a strisce bianconere sulle spalle. E con ogni probabilità Massimiliano Allegri lo farà partire titolare nella sfida del “Franchi”.

Calciomercato Juventus, c’è lo “zampino” del croato nella scelta di non rinnovare Bernardeschi?

Calciomercato Juventus
Federico Bernardeschi ©LaPresse

Ma cosa c’è dietro alla scelta di lasciare partire Bernardeschi a parametro zero? Innanzitutto il rendimento del calciatore, che tranne in rare occasioni non è mai stato un valore aggiunto. Per tutta una serie di motivi. Ha funzionato di più da gregario ed è per questo motivo che Allegri l’avrebbe anche trattenuto, ovviamente a cifre di gran lunga più basse rispetto a quelle che pretendeva il suo agente. Probabile però che la Juventus abbia deciso di non accontentarlo per liberare ulteriore spazio nel monte-ingaggi.

L’obiettivo numero uno in questo momento è Ivan Perisic ma per arrivare al croato in uscita dall’Inter servirà alzare il tiro: che le due mosse siano collegate?