Calciomercato Juventus, sabato il blitz nella Capitale: arriva il primo “botto”

0
6117

Calciomercato Juventus, sabato il blitz che potrebbe portare al primo colpo per Allegri. Cherubini in viaggio per chiudere l’affare

Il blitz nella Capitale per chiudere la prima operazione di mercato. Secondo le notizie riportate da TuttoSport Cherubini sarebbe pronto all’imbarco per andare a piazzare il primo colpo della prossima Juventus, la seconda del secondo ciclo di Allegri in panchina, che deve per ovvi motivi che non staremo qui a spiegare perché conoscete benissimo tutti, tornare a vincere. Principalmente in Italia, dopo un’annata senza trofei, e anche in Europa deve cercare di arrivare più avanti possibile. La storia della Juve è fatta di questo.

Calciomercato Juventus
Federico Cherubini ©LaPresse

Bene, allora servono giocatori importanti, di quelli che sono abituati ai trofei, di quelli che sono bravi tecnicamente ma che oltre ai piedi buoni hanno anche la testa da vincenti. Per tale motivo la Juve guarda anche a gente esperta, da mettere al fianco di quei giovani che sono arrivati nello scorso anno. Il primo colpo, insomma, appare davvero vicino.

Calciomercato Juventus, blitz per Di Maria

calciomercato juventus
Angel Di Maria ©LaPresse

Nella giornata di sabato Cherubini sarebbe atteso a Parigi per parlare direttamente con Angel Di Maria, che ha salutato il Psg e che è pronto a intraprendere una nuova avventura nella sua vita professionale. L’argentino è nel mirino della Juve che sogna il colpo grosso a parametro zero. L’accordo economico così come vi abbiamo spiegato nei giorni scorsi ci sarebbe sulla base di 7 milioni di euro all’anno, il “problema” è sulla durata del contratto, visto che per le agevolazioni fiscali del Decreto Crescita, servirebbe almeno un biennale. E Di Maria, in tutto questo, vorrebbe un solo anno di accordo. Si troverà comunque un punto d’incontro, su questo non sembrano ormai esserci dubbi.

Di Maria, insomma, è pronto a vestirsi di bianconero e a portare quell’esperienza lì davanti che serve. E soprattutto portare giocate e assist per Vlahovic, uno che ha bisogno di palloni dentro l’area per fare quello che più gli riesce meglio: segnare.