Calciomercato Juventus, “ritorna” il bello di giorno: pagato 60 milioni

0
20971

Calciomercato Juventus, ritorna prepotentemente in auge il profilo dalla Premier League, accostato in passato ai bianconeri.

Di Maria e Pogba, ma non solo. L’incontro avvenuto in quel di Londra tra il management bianconero e l’entourage del “Fideo” non ha ancora aperto le porte ad una fumata bianca definitiva, ma è comunque servito a ribadire l’interesse – sempre più forte e giustificato – di una Juventus che vuole rifarsi il look, ma che allo stesso tempo ha bisogno di nuove pedine per ridare slancio ad un organico che dovrebbe fare i conti con degli “scossoni” importanti a stretto giro di posta.

Werner Calciomercato Juventus Gabriel Jesus
Max Allegri ©LaPresse

In quest’ottica, fari accesi sulla situazione legata ad Alvaro Morata, il cui riscatto dall’Atletico Madrid è assolutamente in bilico. Per lo spagnolo, “Madama” avrebbe messo in cantiere di sborsare non più di 15 milioni di euro, cifra ritenuta assolutamente irrisoria dal Colchoneros che, forti della stretta di mano siglata due anni fa, continuano a chiedere 35 milioni di euro per lasciar partire lo spagnolo. A questo punto, Cherubini sta lavorando su due fronti paralleli: innanzitutto sta sondando con molta attenzione un profilo alla Kostic che, valutato circa 15 milioni di euro dall’Eintracht Francoforte, rientrerebbe perfettamente nel nuovo target della “Vecchia Signora”. Ma non solo.

Calciomercato Juventus, anche Werner nella lista di Cherubini

Timo Werner ©LaPresse

Alla luce del sempre più probabile addio di Moise Kean, che potrebbe essere inserito come pedina di scambio per sbloccare qualche affare, non è escluso che, alla fine, la Juve decida di virare anche su una seconda punta, in grado di agire perfettamente nel cono d’ombra “lasciato” da Vlahovic. In questo senso, da monitorare con interesse non solo il profilo di Gabriel Jesus, che potrebbe fare le valigie quest’anno, con una concorrenza al City che definire da capogiro sarebbe solo un eufemismo, ma anche Timo Werner. Come riferito da “Tuttosport”, il Chelsea ha deciso di rivoluzionare in pianta stabile l’organico, con l’ex Lipsia che sarebbe finito nella lista dei partenti. Con Lukaku al passo d’addio, i Blues si preparano ad un vero e proprio restyling totale del reparto offensivo. Tuttavia, bisognerà convincere i londinesi ad accettare una cifra ben inferiore ai 60 milioni di euro con i quali gli ex Campioni d’Europa lo “strapparono” al Lipsia, dove aveva messo a referto 95 reti in 159 presenze. Al Chelsea, invece, Werner non è mai riuscito a fare il grande salto richiestogli soprattutto in ambito internazionale: solo 23 i “sigilli” in Premier, a fronte di 84 presenze complessive.