Calciomercato Juventus, il caso è scoppiato: regalo scudetto per il Milan

0
36

Calciomercato Juventus, non è stata ancora apposta la firma sul contratto, nonostante la volontà del presidente sia piuttosto chiara.

Colpi d’esperienza, ma con uno sguardo rivolto inevitabilmente al futuro: grazie a questo cocktail diabolico, il Milan è riuscito a porre le premesse per la conquista di uno Scudetto a tratti insperato, ma nel complesso assolutamente meritato per quanto mostrato dagli uomini di Pioli soprattutto nella seconda parte di stagione. Modello al quale la Juventus non può non inspirarsi, dal momento che la lezione del Diavolo ha fatto scuola a tanti, in Italia e in Europa.

Calciomercato Gavi Milan Barcellona
Stefano Pioli ©LaPresse

Uno dei profili monitorati sia dai bianconeri che dai rossoneri risponde è quello di Gavi: il giovane centrocampista del Barcellona è stata una delle scoperte più scintillanti dell’ultima stagione dei blaugrana, soprattutto grazie alla ferma volontà da parte di Xavi di dare fiducia al prodotto del vivaio dei catalani. Tuttavia, la situazione contrattuale del classe ‘2004 impone serie riflessioni: la firma sul contratto in scadenza nel 2023 non si è ancora materializzata, e con il passare dei giorni la situazione tra l’entourage del calciatore e l’ambiente blaugrana sta diventando indubbiamente sempre più tesa.

Calciomercato Juventus, il Milan alla finestra per Gavi

Gavi ©LaPresse

Come riferito da “Repubblica”, sebbene Xavi non voglia farsi sfuggire il gioiellino che lui stesso ha contribuito a “plasmare”, al momento le chances che venga suggellato il rinnovo contrattuale sono piuttosto scarse. I colloqui con gli agenti dello spagnolo non hanno sortito gli effetti sperati, e a questo punto non è escluso che possano crearsi le premesse per una clamorosa cessione in estate. Sono tante le big che a fari spenti osservano la situazioni: tra queste, impossibile non menzionare il Milan che, in prima fila, potrebbe uscire alla scoperto nel caso in cui dovessero palesarsi le giuste condizioni. Tuttavia, dietro il malumore del giovane playmaker è probabile che si celi l’ombra lunga del Liverpool.