Calciomercato, accordo ai dettagli ma la Juve è in agguato: così salta tutto

0
83

Calciomercato, c’è un accordo di massima tra il club portoghese e il calciatore ma l’affare non è ancora chiuso. 

In attesa di ufficializzare i primi colpi, in casa Juventus si continua a lavorare sotto traccia. L’obiettivo del direttore sportivo bianconero Federico Cherubini è quello di consegnare una rosa già bell’è pronta a Massimiliano Allegri in tempo per l’inizio del ritiro estivo. Ma è abbastanza logico che i principali acquisti, quelli che la Signora ha in cantiere ormai da mesi, dovrebbero necessariamente arrivare entro fine mese. Paul Pogba, ad esempio.

Calciomercato Juventus
Pavel Nedved e Federico Cherubini ©LaPresse

Per il centrocampista francese è tutto fatto, l’accordo è stato raggiunto e adesso non resta che si concretizzi l’attesissimo “Pogback”. Più bloccata invece la trattativa per Angel Di Maria, l’altro grande desiderio di Cherubini. L’argentino sembrava vicinissimo la settimana scorsa ma in realtà ci sarebbero ancora diversi dettagli da limare. Uno su tutti, quello relativo alla durata del contratto. In attesa di ricevere una risposta definitiva dal “Fideo”, la Juventus sta valutando delle alternative al nazionale albiceleste.

Calciomercato, dal Portogallo: “Neres possibile alternativa a Di Maria”

David Neres ai tempi dell’Ajax ©️Lapresse

Interessanti indicazioni in merito arriva dal Portogallo. Secondo “A Bola”, i bianconeri stanno facendo sul serio per David Neres, ala destra ex Ajax che lo scorso gennaio era stata acquistata per 18 milioni dallo Shakhtar Donetsk. Con gli arancioneri però ha giocato solamente poche partite per via dello scoppio della guerra e il suo futuro sarà quasi certamente lontano dall’Ucraina. È in atto da tempo una trattativa con il Benfica, che ha già trovato un accordo da settimane con l’entourage del calciatore brasiliano.

Tuttavia, l’affare non è ancora chiuso e la Juventus sta cercando di capire se affondare o meno il colpo visto che Neres non è convinto di proseguire la sua carriera in Portogallo.