Fiorentina-Juve, Allegri tra carezze e bordate sorprende tutti in diretta

0
505

Fiorentina-Juventus, le parole di Max Allegri ai microfoni di DAZN: ecco quanto dichiarato dal tecnico livornese nel post partita.

Intervenuto ai microfoni di DAZN, Max Allegri ha commentato Fiorentina-Juventus. Ecco le parole del tecnico livornese:

Max Allegri ©LaPresse

“Alla fine ero arrabbiato perché potevamo sfruttare meglio qualche contropiede, la partita andava chiusa nel primo tempo. Questo è un cambio di mentalità, e non te ne capitano dieci. Non siamo stati in grado di azzannare la partita: questo è l’unico rammarico. Poi è uscito Di Maria, è uscito Paredes e ci siamo riaggiustati: abbiamo comunque conquistato il quinto risultato utile consecutivo.”

DI MARIA – “Di Maria è uscito e ho dovuto mettere Cuadrado: sono molto contento del ragazzo, queste partite a Firenze si possono perdere.”

MCKENNIE“Quella era una palla da azzannare, poi andiamo a battere il calcio d’angolo e restiamo in inferiorità numerica dietro.”

SECONDO TEMPO“Di Maria si è allenato due volte, Paredes e Bonucci uno. Prendiamo le cose positive: queste partite in altre circostanze si rischiano di perderle, mentre noi abbiamo avuto l’occasione di andare sul 2-0.”

VLAHOVIC – “Più di cinque cambi non potevo fare: problema al flessore per Alex Sandro, Paredes era cotto, Di Maria è uscito a fine primo tempo: Vlahovic si è riposato.”