TV PLAY | Nuovo allenatore per la Juventus: “Gli è stato chiesto di temporeggiare”

0
3391

TV PLAY | Nuovo allenatore per la Juventus: “Da quello che mi risulta gli è stato chiesto di temporeggiare”. Ecco la situazione 

La questione in questo momento appare di semplice lettura: se Massimiliano Allegri non avesse avuto un contratto assai pesante e così lungo, probabilmente sarebbe stato esonerato. O forse per meglio dire la società bianconera avrebbe iniziato con insistenza a guardarsi intorno. In tutto questo i nomi che circolano già ci sono, e non riguardano solamente il mercato estero – in questo caso Zinedine Zidane – ma anche quello italiano. E c’è una rivelazione importante fatta dal giornalista Rudi Galetti a TV PLAY, il programma di calciomercato.it

Calciomercato Juventus
Massimiliano Allegri ©️AnsaFoto

“Non possiamo conoscere quello che sarà il futuro di Allegri – ha detto – ma la tranquillità è sicuramente dovuta al contratto oneroso che lo blinda e che limita i movimenti della Juventus. Ma se si dovesse continuare in questo modo e con questa intensità, allora la situazione rimarrebbe difficile”. Bene, oltre questo, c’è comunque come detto una rivelazione da parte del giornalista che riguarda De Zerbi.

TV PLAY | La situazione De Zerbi

De Zerbi ©️Lapresse

Sicuramente al momento di compromesso non c’è nulla. Certo, per andare avanti in Champions League la Juve sarà quasi costretta a vincerla tutte e quattro. “Bisogna fare il nome di De Zerbi – ha spiegato insomma Galetti – che da quello che mi risulta, gli è stato chiesto di temporeggiare. I rifiuti a Bologna e Brighton mi fanno capire che lui sta aspettando situazioni più importanti”. Circola quindi con insistenza anche il nome dell’ex allenatore del Sassuolo che è in attesa della chiamata giusta per tornare ad allenare dopo l’esperienza in Ucraina che s’è conclusa in maniera del tutto impronosticabile. Il profilo di De Zerbi insomma è attenzionato da Cherubini e da Arrivabene anche se le parole dell’amministratore delegato non lasciano spazio a possibili ribaltoni. Ovviamente, però, tutto dipende poi da come le cose andranno nelle prossime settimane.